lunedì, Marzo 4, 2024

Veganuary: come rimanere vegani dopo la sfida dei 31 giorni

Veganuary: il più grande movimento vegano del mondo, che ispira le persone a provare un’alimentazione vegetale per il mese di gennaio. Invitando a mangiare rispettando l’ambiente e gli animali eliminando (almeno) la carne dalla dieta per i primi 31 giorni dell’anno. Sei arrivato alla fine del tuo impegno di 31 giorni di Veganuary? Come fai a rimanere vegano? C’è vita dopo Veganuary, ed ecco come viverla.

Veganuary: una sfida di 31 giorni

A tutti coloro che hanno preso il nostro impegno Veganuary, e ha cambiato la propria vita, vorremmo dire ben fatto ad ognuno di voi. Siete riusciti a intraprendere una sfida di vita cambiando la vostra dieta e il vostro stile di vita per un mese intero, e non è un’impresa da poco. Quindi, mentre vi date una bella pacca sulla spalla e vi premiate con dei dolcetti vegani, permetteteci di guidarvi attraverso i prossimi passi del vostro viaggio vegano.

La dieta vegana: è la migliore per la fertilità, ecco perché

I tuoi prossimi passi da vegano

A questo punto, probabilmente avrai già individuato le migliori opzioni vegane nei tuoi ristoranti locali e conoscerai fin troppo bene le corsie libere nei supermercati della tua zona. Hai imparato a sostituire il latte e ti sei innamorato delle alternative alla carne. Inutile dire che la maggior parte del tuo duro lavoro come vegano principiante è finito! Dove si va da qui?

Veganuary: il tuo nuovo stile di vita

Anche se sei stato guidato e motivato dalla sfida di Veganuary, può sembrare un po’ scoraggiante pensare di vivere così per sempre. Ma mentre fai i tuoi prossimi passi incerti nel tuo viaggio alimentato a piante, ci sono alcune cose importanti da ricordare quando si tratta di rimanere motivati, concentrati e determinati a rimanere in pista con il tuo nuovo stile di vita.

  1. Ricorda perché hai iniziato
    Quando la motivazione è bassa, e ogni volta che lotti con le voglie di carne e latticini, con i morsi o con il desiderio di un prodotto animale che hai consumato in precedenza, rifocalizza te stesso. Ricorda il motivo per cui hai iniziato questo viaggio.

Se sei diventato vegano per la tua salute, per esempio, cerca di ricordare tutto quello che hai letto sulle diete a base vegetale e sulla salute ottimale, e questo richiamo della memoria potrebbe aiutarti a superare i momenti difficili. Forse hai una ragione etica per fare Veganuary quest’anno, o forse hai visto un documentario che ha modificato le tue opinioni? Vale la pena tenere a mente questi fattori motivanti per i primi mesi dell’essere vegano, durante i quali le tentazioni possono attirare la vostra attenzione.

  1. Pensa a quanto ti senti bene
    Uno dei cambiamenti più evidenti e frequenti riportati dai partecipanti a Veganuary anno dopo anno è la quantità di energia che ottengono alimentandosi solo con le piante.

Ci sono così tanti benefici per la salute di una dieta a base vegetale, e potresti già riconoscere che il tuo corpo risplende dall’interno. Questa gioia interna è una manifestazione di salute e compassione attraverso la vostra dieta! Abbracciate la sensazione e lasciatevi guidare in avanti.

  1. Renditi conto del potere del cambiamento individuale
    Gli atti in cui ti impegni ogni giorno ispireranno altri a tentare di diventare vegani. Una delle migliori forme di attivismo è quella di essere proattivo nella tua dieta vegana e nel tuo stile di vita.

Dando il tuo fulgido esempio a base vegetale, avrai presto persone vicine a te che ti chiederanno consigli. Che si tratti dei migliori consigli per ridurre il consumo di latte o di una raccomandazione per le tue ricette vegane preferite, ogni piccolo consiglio conta come attivismo proattivo.

Chissà, potresti persino contribuire a ispirare la prossima generazione di partecipanti a Veganuary!

https://youtu.be/CR7gJlEjIu0
  1. Vai al tuo ritmo
    Diventare vegani è un viaggio, non una trasformazione da un giorno all’altro. Non esiste un vegano perfetto, e prima lo accetti, più facile sarà la transizione.

In definitiva, il tuo viaggio in uno stile di vita vegano è proprio questo, il tuo! Questa è la tua dieta, la tua scelta e il tuo stile di vita (non quello di nessun altro). Prendi ogni giorno come viene, e fai degli obiettivi mensili per tenerti in pista, se questo ti aiuta – potrebbe essere l’acquisto di una nuova gamma di prodotti di pulizia ecologici o la lettura di un nuovo libro vegano. Non è una gara o una competizione. Piccoli passi costanti si accumuleranno nel tempo e risulteranno in cambiamenti marcati e di successo che diventeranno abituali.

  1. Trova la tua comunità
    Una delle parti migliori del continuare il tuo viaggio vegano è trovare persone che la pensano come te e che sono state nei tuoi panni. Trovare amici vegani può sembrare spaventoso all’inizio, ma ci sono molti gruppi sociali vegani locali in cui puoi essere coinvolto. Se hai domande o dilemmi che hai bisogno di toglierti dallo stomaco, la tua squadra a base vegetale sarà a disposizione per aiutarti.

Andare avanti nella tua vita vegana può portare con sé un po’ di apprensione. Tieni solo a mente quanta strada hai fatto dal primo giorno della tua sfida. Sii ottimista, alimentato dalla consapevolezza che sei parte di una popolazione influente, sperando di ispirare compassione e gentilezza nel nostro mondo. E questo è davvero fantastico, secondo noi!

Claudia Cornacchini
Claudia Cornacchini
Claudia Cornacchini è redattrice presso periodicodaily, dove scrive di attualità, cultura, salute, nutrizione, tra le altre cose. Ha conseguito un diploma di maestra d'arte ed è naturopata certificata.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles