Sei sequestri e 11 denunciati per manufatti abusivi in area verde a Porto Empedocle

0
147
Sei sequestri e 11 denunciati

Manufatti abusivi su area verde, blitz di carabinieri e vigili: sei sequestri e 11 denunciati. Le costruzioni, di circa 30 metri quadrati ciascuno, dovranno essere demolite e i luoghi ripristinati.

I controlli vanno avanti da diverse settimane ormai e non sembrano destinati ad interrompersi. Sei manufatti in legno, ma anche in cemento realizzati abusivamente sull’area verde di via Schillaci, in zona Grandi Lavori di Porto Empedocle, sono stati scoperti dai carabinieri della stazione di Porto Empedocle, che sono coordinati dal comando compagnia di Agrigento, e dalla polizia municipale dove hanno portato a sei sequestri e 11 denunciati per manufatti abusivi.

Ravanusa (Agrigento) – Operazione Xydi: cade l’accusa per autista del boss Boncori arrestato

Agrigento – Aggredisce suocero e poi si scaglia contro i carabinieri

Ben 11 le persone denunciate, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica per abusivismo edilizio ed occupazione di suolo pubblico. Le costruzioni abusive sono state, naturalmente, sequestrate per l’eventuale demolizione e il  ripristino dello stato dei luoghi. I manufatti erano quasi tutti di dimensioni non superiore ai 30 metri quadrati.

Famiglia avvelenata dalla Mandragola a Canicattì (Agrigento)

Bruciano due capannoni a Naro (Agrigento)

Crolla palazzina nel centro storico di Favara (Agrigento)

E’ da settimane ormai che va avanti, a Porto Empedocle, la “guerra” contro l’abusivismo edilizio e contro l’occupazione di suolo comunale. Una “guerra” che viene, appunto, portata avanti dai carabinieri e dalla polizia municipale della città. I militari dell’Arma hanno anche effettuato delle perquisizioni in tutti i manufatti abusivi, in alcuni sono stati ritrovati dei motocicli sospetti che, ieri, risultavano essere in fase di controllo. E non venivano esclusi, naturalmente, colpi di scena.