UE alla Svizzera: comprate gli Eurofighter invece degli F35

0
434
UE alla Svizzera

L’UE ha lanciato una proposta allettante alla Svizzera. I principali ministri degli Esteri europei hanno scritto una lettera alla loro controparte elvetica nel tentativo di convivere Berna a comprare gli Eurofighter invece degli F35 statunitensi. Questo potrebbe creare tensioni tra Berna e Washington. Vedremo cosa deciderà il governo svizzero. Intanto i vertici militari affermano che preferiscono i caccia americani, mentre la sinistra svizzera vuole lanciare un referendum contro gli F35.

Cosa ha chiesto l’UE alla Svizzera?

L’Unione Europea lancia una proposta alla Svizzera: comperare gli Eurofighter invece degli F35 statunitensi. I ministri della Difesa di Germania, Spagna, Italia e Regno Unito hanno inviato una lettera alla loro controparte elvetica, Viola Amherd, nella quale invitano Berna a scegliere i caccia fabbricati dal consorzio europeo. Nella lettera i ministri affermano che l’eventuale acquisto degli Eurofighter potrebbe migliorare i rapporti con Bruxelles dopo le tensioni tra il Presidente della Confederazione Guy Parmelin e la presidente della Commissione UE Ursula Von der Leyen.  Se Berna dovesse accettare la proposta, l’UE le offrirebbe un partenariato nei settori di cooperazione militare, dell’energia, della cooperazione economica. Ma anche delle reti scientifiche, della politica ambientale e dei trasporti, delle tecnologie digitali, della sicurezza informatica e dei progetti d’infrastrutture.

Possibili tensioni tra Berna e Washington

Questa proposta potrebbe creare tensioni tra Berna e Washington. Il presidente americano Joe Biden, nella sua visita a Ginevra per il vertice con Putin, ha chiesto al presidente elvetico e al ministro degli Esteri di comprare gli F35 della Lockeed Martin. Questi caccia sarebbero anche stati scelti dai vertici militari svizzeri. Tuttavia i caccia americani non piacciono alla sinistra svizzera, che vuole lanciare un referendm. La Sinistra non vuole gli F35 USA perché sono più cari e sono controllati dagli americani.  


Leggi anche: Svizzera: si al referendum sulla legge anti-burqa

Roaming a pagamento nell’UE per clienti EE e O2