Elezioni regionali francesi: fiasco per l’estrema destra

0
478

Brutta e pesante battuta d’arresto alle elezioni regionali francesi per il partito di estrema destra. Guidato da Le Pen questo ha infatti ricevuto solo il 20,5%. Non festeggia nemmeno il partito En Marche guidato da Macron fermo infatti al 7%. In queste elezioni è arrivata la vittoria della destra neogollista, il tutto comunque segnato da un estremo tasso di astensionismo

Quali sono gli esiti delle elezioni regionali francesi?

I ballottaggi di queste elezioni si sono tenuti domenica in Francia. Nelle dodici regioni in cui si è votato sono stati riconfermati tutti i governatori uscenti, espressi dai Repubblicani, di centrodestra, e dai Socialisti, di centrosinistra. Grande delusione per per il Rassemblement National di Marine Le Pen e per La République en Marche del presidente Emmanuel Macron. Nonostante ci sia stato un elevato tasso di astensionismo Lo scrutinio segna invece il grande ritorno della destra neogollista. Con il 38% delle preferenze, Républicains e alleati appaiono come la prima forza politica del Paese

Un ritorno del “vecchio mondo”

Su giornali come LeFigaro e Le Monde si ironizza sul risultato di queste elezioni che riportano al “vecchio mondo” sottolineando le vittorie dei partiti istituzionali, che negli ultimi anni sono rimasti ai margini della politica nazionale. Questo nuovo scrutinio regionale doveva essere la prova generale di un nuovo duello tra il presidente Emmanuel Macron e Marine Le Pen. Invece proprio i due pretendenti sono stati i più puniti da un’affluenza mai cosi bassa.

Sergio Mattarella: la ripresa alla normalità solo con il dialogo

La situazione nelle altre regioni

Nessuna particolare sorpresa nelle altre regioni dove il Partito Socialista è riuscito a rieleggere i suoi governatori uscenti in Bourgogne-Franche-Comté, in Bretagna, nel Centre-Val de Loire, nel Nouvelle-Aquitaine e in Occitania. Inoltre è stata rieletta anche la presidente della regione di Parigi, Ile-de-France, Valérie Pécresse. Secondo quest’ultima da queste elezioni “Nelle regioni è emersa un’Equipe de France della destra e del centro”. Ha dichiarato