Problemi di acne: consigli per la prevenzione

L'acne colpisce generalmente l'80% delle persone tra 11 e 30 anni. Dal make-up alla pulizia del viso, ecco alcuni suggerimenti per provare a prevenirla.

0
205
Problemi di acne consigli
Suggerimenti per prevenire l'acne.

L’acne è una malattia cutanea piuttosto comune in cui i pori della pelle vanno ad ostruirsi per capelli, sebo, batteri e cellule morte della pelle. Questi impedimenti causano la comparsa di punti bianchi, neri, piccoli noduli e altre imperfezioni. In media colpisce l’80% delle persone di età compresa tra gli 11 e i 30 anni. Dunque, quasi tutti nella vita abbiamo avuto problemi di acne. Vediamo alcuni suggerimenti utili per provare a prevenirli.

Cos’è e come si manifesta l’acne?

L’acne può colpire il viso, le spalle, il petto, la fronte e la parte superiore della schiena. Le ghiandole sebacee si trovano su tutto il corpo, anche se si concentrano maggiormente in determinate zone. Il miglior metodo per risolvere i problemi di acne va valutato a seconda della gravità della patologia. Di solito deriva dagli ormoni androgeni, la cui concentrazione è più alta nel periodo dell’adolescenza. È causata da una sensibilità a questi ormoni che può essere aggravata dai batteri della pelle e dagli acidi grassi all’interno delle ghiandole sebacee. Altre cause come il ciclo mestruale nelle donne, vestiti, copricapi, inquinamento atmosferico e condizioni meteorologiche specifiche (in particolare un’elevata umidità) possono aggravare l’acne. Vediamo cosa possiamo fare per limitarne la comparsa.

Olio Jojoba: la soluzione perfetta per l’acne

Problemi di acne: come avere una pelle sana

Mantieni il viso pulito e ben igienizzato per contrastare i problemi di acne. Lavati con acqua tiepida e un sapone specifico per l’acne non più di due volte al giorno. Anche i prodotti a base di perossido di benzoile e acido salicilico possono essere utili. Tutto ciò riduce le infiammazioni e distrugge i germi che causano la malattia. Assicurati di rimuovere tutto il trucco e lo sporco per evitare di ostruire i pori. La dermatite allergica da contatto è un effetto collaterale relativamente insolito del perossido di benzoile, quindi se si verifica una nuova eruzione cutanea, interrompi l’uso del detergente per il viso.

Make-up leggero e privo di prodotti potenzialmente irritanti

Il trucco, da sempre, è il metodo ideale per nascondere i piccoli difetti. Attenzione però, perché potrebbe favorire i problemi di acne. Quest’ultima può comparire per l’utilizzo di prodotti pesanti e oleosi, inclusi olio minerale o burro di cacao. Il make-up dovrebbe essere privo di oli, ipoallergenico, a base di acqua e non comedogeno, proprio come le lozioni o le creme solari. I prodotti a base minerale come l’ossido di zinco, il biossido di titanio e la silice assorbono l’olio in eccesso e riducono il rossore.

Cura dei capelli per prevenire i problemi di acne

Evita di mettere profumi, pomate, gel o oli sui capelli. Se entrano a contatto con il viso possono irritare la pelle e ostruire i pori. Usa uno shampoo delicato e del balsamo per la tua chioma. Se hai già problemi di acne, prova a lavare più spesso i capelli, riducendo così il deposito di olio e grassi sul volto.

Evitare un’eccessiva esposizione al sole

I raggi UV del sole possono aggravare l’infiammazione e il rossore. Quando trascorri del tempo all’aperto, soprattutto tra le 10:00 e le 16:00, indossa indumenti protettivi come una camicia a maniche lunghe, pantaloni o gonna lunga e un cappello a tesa larga. Che tu abbia o meno l’acne, usa un SPF 30 o superiore almeno 20-25 minuti prima di esporti al sole. Cerca la parola “non comedogeno” sull’etichetta della crema solare per aiutare a prevenire la comparsa di nuovi brufoli. Leggi gli ingredienti sull’etichetta del prodotto per essere sicuro di sapere cosa stai mettendo sulla tua pelle.