Nuove tempeste minacciano Giappone e Cina

0
184
Nuove tempeste

Grandi manovre sul Pacifico nord-occidentale stanno nascendo diverse tempeste: nuove TEMPESTE minacciano Cina e Giappone

Sul Pacifico nord-occidentale stanno nascendo diverse tempeste, con effetti che interesseranno principalmente il Giappone e la Cina.

Attualmente la più intensa è la tempesta Lupit che si appresta a toccare terra nella giornata di oggi, con landfall atteso in Cina a nord di Hong Kong, nella provincia di Guangdong. I venti medi superano gli 80 km/h, con raffiche che arrivano anche a 100 km/h. Una volta raggiunta la terraferma la tempesta tenderà ad indebolirsi, ma le attuali proiezioni non escludono un suo ritorno sul mare all’altezza della città di Fuzhou, di fronte a Taipei, nella giornata di domenica 8.  E dopo aver riguadagnato il largo, Lupit potrebbe intensificarsi nuovamente.

Traiettoria prevista per la tempesta Lupit

In Cina è stata diramata un’allerta per piogge e venti forti, ma non si temono criticità diffuse: la tempesta potrebbe scaricare al suolo tra i 100 e i 160 mm di pioggia nella province di Guangdong, Fujian e Zhejiang.


L’Agenzia Meteorologica del Giappone (JMA) ha avvertito circa la possibilità dell’arrivo di Lupit sulla prefettura di Okinawa, dove potrebbe dare luogo a mareggiate, con onde alte anche 4 metri, e piogge intense con accumuli di circa 120 mm. Ma è ancora grande l’incertezza sulla traiettoria di Lupit.

Le tempeste/depressioni tra Cina e Giappone il 5 agosto. Fonte Ventusky

Il Giappone, però, deve fare i conti con altri sistemi perturbati, in formazione proprio di fronte alle sue coste meridionali: al momento, infatti, si sono formate tre depressioni distinte, la numero, 12, 14 e 15. Tutte e tre potrebbero presto intensificarsi fino a diventare tempeste tropicali.

La depressione n.12 potrebbe diventare brevemente una tempesta nelle prossime 24 ore: la sua intensità però dovrebbe diminuire in fretta, con effetti marginali sull’isola giapponese di Shikoku e nel sud dell’isola di Kyushu. Anche la depressione numero 15 potrebbe presto diventare una tempesta, ma non avrà effetti sulla terraferma. Si prevede, infatti, che la tempesta resti sulle acque del Pacifico.

Meteo ostile per il Giappone: due tempeste tropicali diretta verso Tokyo

Contrasti termici esplosivi: il rischio di tempeste è concreto

Tempeste di neve nel Nord dell’India: oltre 40 cm di neve in due ore

La numero 14, invece, potrebbe investire il Giappone con maggiore intensità: anche lei dovrebbe diventare tempesta nella giornata di venerdì 6, e potrebbe costeggiare il Giappone meridionale fino alla giornata di lunedì 9. Domenica transiterà vicino alla città di Tokyo, con raffiche che, nel centro della tempesta, potrebbero raggiungere velocità massime di oltre 120 km/h.

Le tempeste/depressioni tra Cina e Giappone l’8 agosto. Fonte Ventusky

Fonte: Agenzia Meteorologica del Giappone (JMA)