La dieta cheto: i pro e i contro

0
203

La dieta chetogenica, abbreviata in cheto o keto, è una di tutte quelle diete a basso contenuto di carboidrati. E’ tra le più utilizzata nella cultura le diete a basso contenuto di carboidrati. Ma è veramente valida per la perdita di peso? Ecco i pro e i contro!

Cos’è la dieta cheto?

La dieta cheto scambia i carboidrati con i grassi. Tuttavia, sebbene i risultati sembrino arrivare rapidamente, questa dieta, che ha una storia come trattamento medico, comporta alcuni rischi per la salute. Una volta eseguita correttamente, la carenza di carboidrati consumati con una dieta cheto costringe il corpo a uno stato metabolico denominato “chetosi”. Durante questo stato, il fegato produce una sostanza chiamata “chetoni” dalla presa sui grassi. Questi chetoni forniscono quindi al corpo energia in situ di carboidrati. La normale fornitura di energia del corpo, che si traduce in una rapida perdita di peso in diverse persone.

Ma la dieta cheto è davvero salutare?

“È efficace per la perdita di peso perché rimuove così tanti alimenti dalla dieta AN d è una dieta particolarmente restrittiva. Qualsiasi dieta che elimini interi gruppi alimentari indurrà la perdita di peso ” , spiega a VegNews Danu Ellis Hunnes, PhD, MPH, RD. “Questa non è una dieta sana, tuttavia”. La dieta cheto che manda il tuo corpo in uno stato di sintomi non è pensata per la gente comune.

I medici lo introdussero nel mondo medico negli anni ’20

Per curare i bambini con disturbi cerebrali e disturbi convulsivi e come aiuto medico aggiuntivo per ridurre il rischio di convulsioni. “Non per la persona tipica che cerca semplicemente di perdere peso”, aggiunge Hunnes. La maggior parte dei seguaci di una dieta cheto non sembra essere realmente in chetosi. A meno che non siano seguiti da vicino da uno specialista che è a conoscenza di un modo per sviluppare un piano chetogenico.

Cosa irrita una dieta cheto?

In generale, comporta una dieta che contiene dal settanta all’ottanta percento di grassi, dal cinque al dieci percento di carboidrati e dal 10 al venti percento di proteine. in linea con Harvard Health, questo aggiunge fino a centosessantacinque grammi di grassi, quaranta grammi di carboidrati e settantacinque grammi di proteine. per mettere in prospettiva questi numeri, [*fr1] una tazza di riso a chicco lungo cotto ne contiene quasi ventisei grammi di carboidrati. E, i suggerimenti dietetici per gli americani sostengono che si ottiene semplicemente dal venticinque al trentacinque percento del proprio apporto calorico giornaliero dai grassi.

Per entrare nei dettagli

La dieta cheto include carne, uova, pesce grasso, prodotti agricoli ricchi di grassi, kooky e semi, avocado, oli sani, fagioli verdi e verdure che fanno parte della famiglia dei cavoli. Limita cereali e amidi (come riso, pasta e pane), tutte le diverse verdure, tuberi, la maggior parte della frutta, fagioli e legumi, prodotti trasformati a basso contenuto di grassi e senza zucchero, oli estremamente raffinati, cibi e bevande sciroppati e alcol.

I rischi per la salute di una dieta cheto

Una volta che si tratta di aiutare a mantenere un peso sano. Questo sistema di assunzione ad azione rapida potrebbe essere meglio lasciato nel cimitero delle diete della rabbia. Ma dovrai invece pensare a un’intera dieta a base vegetale a lungo termine. Di solito abbreviato in WFPB, una dieta a base di cibi integrali e vegetali enfatizza cereali, verdure, frutta, legumi, noci e semi non trasformati. Esclude tutta la merce animale e limita gli oli trasformati, gli zuccheri raffinati, i cibi bianchi (come pane, riso e pasta), i cibi fritti e molti cibi preconfezionati.

Di seguito, i rischi per la salute della dieta cheto:

Il sterolo “cattivo”. Aumenta

La dieta cheto spesso incoraggia cibi simili a carni lavorate, carni grasse e burro. “Keto potrebbe essere un rischio per la salute del cuore una volta che è straordinariamente ricco di proteine ​​​​animali e grassi animali”, afferma Hunnes, aggiungendo che la dieta aumenterà l’infiammazione all’interno del corpo. sebbene il suo ruolo effettivo nella salute del cuore sia sconosciuto, l’infiammazione è comune nei pazienti con cardiopatia e ictus. “Tuttavia, questa infiammazione è comunemente nascosta dal fatto stesso che si tratta di una dieta ipocalorica e una dieta sufficientemente povera di caloriediminuire la possibilità di raddoppiare e aumentare i livelli di colesterolo”, aggiunge Hunnes.

Diversi alimenti chetonici sono anche ricchi di grassi saturi

Che si ritiene aumentino i livelli di colesterolo LDL (LDL) nel sangue. Una meta-analisi di oltre un centinaio di studi sulla dieta cheto pubblicata sulla rivista Frontiers in Nutrition ha rilevato che aumenta sia il rischio di cardiopatia che di accumulo di colesterolo LDL se utilizzato come piano di assunzione lungo. Tuttavia, gli studi hanno unito diete a base di cibi integrali a base vegetale simili a cereali integrali, legumi, frutta, verdure non amidacee, noci e oli sani realizzati con grassi insaturi con livelli di steroli inferiori, pressione sanguigna più bassa e ridotta infiammazione.

Causerà stitichezza

Frutta, verdura, cereali integrali e legumi sono tutti ricchi di fibre alimentari, un nutriente che aiuta ad aumentare la sensazione di sazietà e favorisce la salute dei processi biologici . Ma una dieta cheto è incredibilmente povera di fibre da frutta, verdura e cereali. è particolarmente povero di beta-glucano, una sorta di fibra presente in cereali come orzo e avena. Gli studi suggeriscono che il beta-glucano aiuta anche a prendersi cura dei livelli sani di steroli e zucchero nel sangue.

Inoltre, il beta-glucano e altre fibre di cereali aiutano a mantenere un microbioma intestinale sano

Julie Miller Jones, PhD, LN, CNS, e consulente scientifico per il Joint Institute of Food Safety and Nutrition dell’Università del Maryland e quindi il Food and Drug Administration degli Stati Uniti , dice a VegNews. “Pertanto, i seguaci della dieta [cheto] potrebbero non solo soffrire di stitichezza e tempi di transito lenti, ma potrebbero anche mancare della protezione fornita dalla fermentazione delle fibre nell’intestino crasso “, spiega Jones. “Questa fermentazione di quei carboidrati alimenta un microbioma sano, che successivamente produce acidi grassi a catena corta che abbassano il pH del colon, AN d sono correlati alla minore crescita di polipi e cancro al colon”. Tuttavia, un’intera dieta alimentare a base vegetale enfatizza una serie di alimenti ricchi di fibre che aiutano un microbioma intestinale molto sano e una digestione sensibile , riporta uno studio pubblicato su Frontiers in Nutrition nel 2019.

Potrebbe causare carenze di processo biologico

Ti perderai vitamine e minerali chiave con una lunga dieta cheto perché limita così tante varietà di frutta, verdura, cereali e legumi. potrai avere verdure della famiglia dei cavoli, ma la maggior parte delle altre verdure, comprese le patate, sono fuori uso. Avocado e limoni sono l’unica eccezione per i frutti consentiti . Quindi, nel tempo, un cheto-follower potrebbe diventare carente di alcuni nutrienti.
Uno studio pubblicato sul Journal of the International Society of Sports Nutrition ha rilevato che coloro che aderiscono a diete di rabbia – in questo caso, due dei fratelli a basso contenuto di carboidrati di cheto, la dieta Atkins, la dieta South Beach e quindi il DASH ricco di carboidrati dieta — hanno un’alta probabilità di diventare carenti di micronutrienti. Un’intera dieta a base di alimenti vegetali, d’ altra parte, incoraggia a ottenere il maggior numero di nutrienti possibile dal cibo, quindi incoraggia l’ assunzione di una buona varietà di ingredienti. Ma questo non vuol dire che sia perfetto. Chiunque segua qualsiasi forma di dieta vegetariana dovrebbe integrare il nutrimento B-12, un nutriente importante che non può essere ottenuto da alimenti a base vegetale.

Perdita di carico è insostenibile

È comune per i seguaci della dieta cheto sperimentare una rapida perdita di peso. Ma non è un motivo per festeggiare. Come molte altre diete della rabbia , il cheto non ha lo scopo di modificare correttamente l’ approccio che mangi. È temporaneo e i follower di solito riguadagnano il peso perso quando tornano alle loro normali abitudini di assunzione. “Insieme ai suoi rischi per la salute, la mancanza di seguire la dieta è uno dei motivi principali per cui il cheto è stato stratificato nelle classifiche dietetiche più basse di People News and World Report”, afferma Jones. “È anche il motivo per cui prestigiose organizzazioni come la Medication Clinic lo sostengono per il disturbo cerebrale recalcitrante, ma quasi nient’altro.

Quindi mentre il cheto promuove una rapida perdita di peso

Non produce modelli dietetici che sono proprietà e quindi non causano una perdita di peso sostenuta per la stragrande maggioranza delle persone. Ma, oltre ai suoi diversi benefici , uno studio pubblicato sullo Yankee Journal of Fashion Drugs suggerisce che un’intera dieta a base di alimenti vegetali può aiutare a perdere peso in modo sicuro e salutare.

Altro…

La dieta cheto comporta una serie di altri rischi per la salute e quindi quella che quasi tutte le persone sperimentano per prima sono alcune cose chiamate “influenza cheto”. I sintomi comprendono una mente torbida, vertigini, nausea, crampi, mal di testa, irritabilità e stitichezza. Questa condizione, che non è riconosciuta dal punto di vista medico, si ritiene emerga da 2 a 7 giorni quando si inizia una dieta cheto. La causa non è nota, né è caratteristica della dieta cheto, e molte persone che lo fanno, hanno cambiato drasticamente la loro dieta hanno secondo sintomi simili.

Ulteriori effetti collaterali negativi di una lunga dieta cheto consigliata dagli studi

Includono un maggior rischio di calcoli e patologie degli organi urinari e una migliore frequenza cardiaca per gli atleti. Mentre non ci sono prove che colleghino direttamente la dieta cheto ai disturbi dell’assunzione, molti dietisti avvertono che le diete restrittive della rabbia, in generale, alimenteranno il digiuno dei giocattoli e un’alimentazione disordinata.

La dieta cheto è così seria sui prodotti animali, non è nemmeno ragionevole per il pianeta

L’agricoltura animale industriale è l’autore del reato dietro il 14,5 % delle emissioni mondiali di gas causate dall’uomo, mentre una dieta a base vegetale mette a dura prova il pianeta. quindi, se stai cercando di mangiare molto in modo sano e sostenibile, un intero cibo, una dieta a base vegetale potrebbe essere il prezzo un colpo. Come sempre, qualsiasi modifica importante alla tua dieta dovrebbe essere menzionata prima insieme al tuo medico.