Ingenti piogge e temporali specie al Nord Italia

0
138
Ingenti piogge

Una forte perturbazione sta transitando nel nostro Paese meteo perturbato. Ingenti piogge e temporali, specie al Nord Italia

Una circolazione di bassa pressione particolarmente profonda, il cui minimo principale si trova sulle Isole Britanniche, sarà causa di una forte ondata di maltempo per la giornata odierna e parte di quella di domani, su quasi tutta Italia. Seguirà un temporaneo miglioramento, con la possibilità di ulteriori precipitazioni, soprattutto derivanti dall’instabilità atmosferica nelle regioni settentrionali. Poi ecco che un’altra perturbazione arriverà in settimana.

Nello specifico osserviamo che sono attese ingenti quantità di pioggia soprattutto nelle regioni settentrionali, in particolare su quasi tutto il Piemonte e la Valle d’Aosta, gran parte della Lombardia, il Trentino la parte centro-settentrionale del Veneto e quasi tutto il Friuli-Venezia Giulia. Pioverà incessantemente in Liguria. Forti precipitazioni interesseranno anche la Toscana settentrionale.

Dalla mappa elaborata attraverso il modello matematico tedesco vediamo che nuclei di precipitazioni piuttosto intense saranno in alcune aree anche del Centro Italia come il Lazio tirrenico, con interessamento dell’area di Roma e del viterbese. Più a sud dovrebbe essere la costa tirrenica calabrese ad avere le maggiori precipitazioni.

Condizioni atmosferiche avverse: la Protezione Civile dirama l’allerta meteo

Brutto e insolito nocciolo d’aria fredda vangate in Europa

Anche la Sardegna, in alcune aree del Nord dell’Isola ci saranno delle precipitazioni di una certa portata, anche superiori ai 50 mm, seppur distribuite in più giorni.

Ma focalizzando l’attenzione nelle regioni settentrionali vediamo che le precipitazioni saranno decisamente abbondanti e diffuse su un territorio particolarmente vasto. Eventi meteo di tale importanza non sono anomali durante la primavera, però continuiamo ad osservare sono soprattutto perturbazioni intense quelle che transitano, che causano precipitazioni intense, in tempi brevi, mentre il totale pluviometrico del mese probabilmente sarà poi in media o addirittura sopra la norma. Un’altra anomalia è anche quella della distribuzione irregolare delle precipitazioni, che è tipica di eventi piovosi di breve durata.

Ondata di calore dall’Africa: troppo caldo per fine Maggio

Temporali e grandine da Lunedi: e non sono esclusi anche violenti nubifragi

Le giornate di pioggia in tutta la settimana in Italia potrebbero essere probabilmente due. Le altre con precipitazioni a carattere sparso, soprattutto con rovesci e temporali termo-convettivi. Un’altra nota, sulle Alpi è attesa la neve.

In una visione d’insieme osserviamo che quasi tutto il territorio nazionale riceverà delle precipitazioni, si avvantaggeranno soprattutto la parte tirrenica e quella appenninica, mentre pioverà pochissimo nel settore adriatico. Pioverà pochissimo o quasi affatto in Puglia e Campania interna, gran parte della Calabria e della Sicilia. Mentre le precipitazioni attese in Molise, Abruzzo, Marche e parte della Sardegna saranno abbondanti, e appena lenitive della siccità.

Fonte: Meteogiornale

Commenti