domenica, Aprile 21, 2024

Frana in Messico: si stacca un pezzo di montagna case sepolte

Frana in Messico, si stacca un pezzo di montagna: sepolte almeno quattro case, si cercano dispersi

Una frana in Messico ha travolto delle diverse abitazioni a Tlalnepantla, in Messico. Un vero e proprio pezzo di montagna si è staccato ed è venuto giù: al lavoro un’ampia squadra di soccorritori che ricerca almeno quattro dispersi. Diversi mezzi sono al lavoro per rimuovere le pietre che hanno sepolto delle case.

La montagna si spacca, all’improvviso, e viene giù un vero e proprio pezzo del Cerro del Chiquihuite, un rilievo montuoso a Tlalnepantla, in Messico. Le immagini della tragedia parlano da sole, anche se ancora è impossibile quantificare i danni in termini di edifici distrutti e vite spezzate che ha provocato la frana nel comune a Nord di Città del Messico. Secondo le prime informazioni che arrivano dalle testate locali sono al lavoro squadre di soccorsi per cercare possibili dispersi e soprattutto per rimuovere le pietre cadute dalla montagna.

Uragano IDA 930 hPa. Categoria 5 distruttiva nel Golfo del Messico

L’uragano Grace uccide 9 persone mentre attraversa il Messico orientale

Anche se, com’è visibile nelle immagini che arrivano e nei video condivisi sui social dalla popolazione locale, c’è un masso gigantesco che è venuto giù che si proverà a rimuovere nelle prossime ore. Secondo le autorità locali, citate dai media messicani, ci sarebbero quattro persone scomparse e tre case sepolte dalla terribile frana avvenuta nelle scorse ore. Non ci sono segnalazioni di feriti al momento, né di vittime, ma è chiaro che il bilancio è provvisorio.

Il governatore dello Stato del Messico, Alfredo Del Mazo, ha spiegato che i soccorsi sono già in corso in coordinamento con le autorità locale. Paramedici, vigili del fuoco, la guardia nazionale e altri soccorritori sono arrivati velocemente sul posto. Per quanto riguarda gli strumenti a disposizione, invece, i soccorritori sono al lavoro con due ruspe e sette dumper (i camion che vengono utilizzati per trasportare gli scarti pesanti), per rimuovere le pietre e capire se ci sono persone da soccorrere nelle abitazioni travolte dalla frana. Tra le altre notizie che arrivano, inoltre, viene spiegato che sono già stati allestiti due rifugi.

Fonte: National Hurricane Center

Leonardo Pietro Moliterni
Leonardo Pietro Moliterni
Presidente dell'Associazione L'Ancora Capo Redattore Responsabile ma sono soprattutto giornalista, foto reporter e video reporter. Realizzo reportage e documentari in forma breve, in Italia e all'estero. Ho sposato Periodicodaily.com e Notiziedaest.com ed è un matrimonio felice. Racconto storie di umanità varia, mi piace incrociare le fragilità umane, senza pietismo e ribaltando il tavolo degli stereotipi. Per farlo uso le parole e le immagini. Sono un libero giornalista indipendente porto alla luce l'informazione Nazionale e Estera .. Soprattutto Cronaca, Meteorologia, Sismologia, Geo Vulcanologia, Ambiente e Clima.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles