Vienna: in aeroporto test per evitare la quarantena

0
1074
Vienna: in aeroporto test per evitare la quarantena

L’aeroporto di Vienna offrirà test a partire da oggi per consentire ai passeggeri che entrano in Austria di evitare di essere messi in quarantena per 14 giorni.

LEGGI ANCHE: Coronavirus: come saranno i viaggi in futuro?
Lufthansa: taglio ai voli lowcost

Test nell’aeroporto di Vienna per evitare la quarantena

Ai passeggeri che arrivano in aeroporto è stato richiesto di presentare un certificato sanitario non più vecchio di quattro giorni che mostra un risultato negativo e permette di evitare la quarantena.

Da lunedì i passeggeri possono effettuare un test biologico molecolare (reazione a catena della polimerizzazione o PCR) e ottenere il risultato in due o tre ore, ha detto l’aeroporto.

“I viaggi aerei, siano essi viaggi di lavoro o viaggi urgenti … diventeranno così più sicuri e più facili”, hanno aggiunto domenica.

LEGGI ANCHE: Wizz Air: la compagnia licenzia 1000 persone
Norwegian Airline: meno voli dal 2022

Il mese scorso Emirates, in coordinamento con la Dubai Health Authority , ha dichiarato di essere stata la prima compagnia aerea a condurre test rapidi in loco per i passeggeri.

Chi si trova già in quarantena, può interrompere il periodo di isolamento se il test risulta negativo.

I test aeroportuali, che costano 190 euro, possono essere sostenuti anche dai passeggeri che lasciano Vienna per dimostrare il loro stato di assenza di virus una volta a destinazione.

I voli attualmente disponibili

L’aeroporto di Vienna opera voli di linea per Doha, Dortmund, Düsseldorf, Francoforte, Amburgo, Lisbona, Minsk e Sofia, nonché voli charter e viaggi d’affari. Ha divieti di atterraggio in vigore in aree ad alto rischio.

La situazione in Austria

L’Austria ha registrato 15.526 casi e 598 decessi. Ha iniziato ad allentare il blocco di sette settimane, con la riapertura di centri commerciali, negozi più grandi e fornitori di servizi tra cui i parrucchieri la scorsa settimana.