Vaticano: eletta una donna a guidare il Governatorato

0
679
Vaticano: eletta una donna

La Chiesa è in cammino verso il rinnovamento. Ha abbandonato le vecchie idee, per aprirsi allo spirito dei tempi. Un cambio di passo positivo che le ha permesso di non subire più gli eventi, ma di essere presente nella storia. Segnando, tuttavia, la riconciliazione col mondo contemporaneo. Per la prima volta nella storia in Vaticano viene eletta una donna segretario generale del Governatorato. Suor Raffaella Petrini, delle Suore Francescane dell’Eucarestia. Di anni 52. Laurata in scienze politiche presso l’Università Luiss a Roma. Dottorato in scienze sociali presso la Pontificia Università San Tommaso d’Aquino e master in “Science of Organization Behavior” alla Barney School of Business dell’Univeristà di Hartford, in Connecticu.

Vaticano: eletta una donna a guidare il Governatorato?

La decisione del Pontefice di nominare una donna a guidare il Governatorato vaticano fa parte di quel processo di riforma della Curia romana. Con la quale Papa Francesco si allinea al Concilio Vaticano II. Una svolta dunque, per il futuro della nostra società. Dal momento in cui Bergoglio ha predetto un cambiamento della dottrina cattolica. Quindi, che anche oggi l’Ecclesia abbia bisogno di nuovi approcci sul piano teologico e pastorale è chiaro a molti. Benché altrettanti facciano fatica ad abbandonare un passato che però, per l’appunto, è passato. Che sia dunque una donna a guidare il Governatorato per i prossimi anni fa ben sperare. In un ulteriore tipo di riforma. Cioè quella che vuole intervenire proprio sui principi strutturali della Chiesa. Ossia dei dogmi, dei sacramenti e della sua struttura gerarchica.

Che cos’è il Governatorato vaticano

Il Governatorato vaticano fu istituito il 20 marzo 1939. Ed è l’organismo che esercita il potere esecutivo, in vece del Papa. E’ situato nello storico Palazzo del Governatorato in Vaticano. Dal punto di vista del diritto internazionale è un’entità distinta dalla Santa Sede. Mentre per quanto riguarda la Pontificia Commissione per lo Stato della Città del Vaticano il Papa ha nominato Mauro Gambetti. Arciprete della Basilica Papale di San Pietro in Vaticano, presidente della Fabbrica di San Pietro e vicario generale del Papa per la Città del Vaticano.


Leggi anche: La Chiesa di Roma non riconosce Gesù?