USA: prima persona transgender ordinata vescovo

Megan Rohrer guiderà il sinodo Sierra Pacific. Era diventata pastore nel 2010

0
192
USA: prima persona transgender ordinata vescovo

Per la prima volta dalla fondazione, nel 1988, la Chiesa evangelica luterana in USA ha nominato vescovo una persona apertamente transgender. Si tratta di Megan Rohrer, 41enne, sposata con due figli. L’annuncio è arrivato durante la funzione alla Grace Cathedral di San Francisco.Guiderà il sinodo Sierra Pacific, a cui rispondono circa duecento congregazioni della California e del Nevada. L’incarico avrà una durata di sei anni. 

In USA ordinata vescovo la prima persona transgender?

La Chiesa evangelica luterana, per la prima volta dalla sua fondazione, nel 1988, ha ordinato una persona apertamente transgender al ruolo di vescovo. Nel corso di una funzione al Grace Cathedral di San Francisco è stato annunciato che la reverendo Megan Rohrer guiderà il sinodo Sierra Pacific, uno dei 65 dell’organizzazione religiosa, cui rispondono circa 200 congregazioni nella California settentrionale e nel Nevada. L’elezione è avvenuta a maggio dopo che il vescovo attuale aveva annunciato il ritiro. L’incarico di Rohrer durerà sei anni.

Chi è Megan Rohrer?

Rohrer, che usa il pronome di genere neutro “they” per riferirsi a se stessa, in precedenza è stata parroco della Grace Lutheran Church di San Francisco e coordinatrice del cappellano per il dipartimento della polizia della città. È sempre stata al servizio della comunità, aiutando a servire i senzatetto della città e la comunità LGBTQ. Rohrer ha studiato religione all’Augustana University nella sua città natale di Sioux Falls, in South Dakota, prima di trasferisti in California per conseguire un master e un dottorato presso la Pacific School of Religion di Berkeley. È sposata è ha due figli.

Nel suo primo discorso da vescovo Rohrer ha affermato: “La mia speranza, se me lo permetterete, e penso che lo farete, è amarvi e amare ciò che amate. Accetto questo ruolo perché una comunità variegata di luterani nella California settentrionale e nel Nevada ha votato devotamente e premurosamente per fare una cosa storica”.

I festeggiamenti per la nomina di Rohrer

La nomina di Rohrer è stata festeggiata non solo a San Francisco. Il pastore Noah Hepler è giunto da Philadelphia per festeggiare. Hepler ha affermato: “Sono senza parole. Siamo cresciuti tutti in un momento in cui la Chiesa diceva sempre no, e ora abbiamo vescovi che sono LGBTQ. È un momento fantastico per essere in chiesa”.  Molti hanno sottolineato che la nomina di Rohrer è arrivata in un giorno tragico, quando il Paese ha commemorato il 20° anniversario dell’11 settembre, e questo evento è stata una luce nel buio di quel giorno.


Leggi anche: Pride Month: Casa Bianca installa mostra della storia LGBTQ