domenica, Giugno 16, 2024

Ucraina respinge la proposta di pace del Brasile

L’Ucraina respinge la proposta di pace del Brasile. Il presidente brasiliano Luiz Inácio Lula da Silva ha suggerito che l’Ucraina dovrebbe rinunciare alla Crimea per porre fine alla guerra. Kyiv: “L’Ucraina non commercia i suoi territori”. Nel frattempo, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy ha annunciato che il suo governo sta preparando ulteriori sanzioni contro coloro che sostengono l’invasione in corso.

L’ Ucraina respinge la proposta di pace brasiliana

L’Ucraina respinge la proposta di pace del governo brasiliano.  “L’Ucraina apprezza gli sforzi del presidente brasiliano per trovare una soluzione per porre fine all’aggressione russa, ma allo stesso tempo dobbiamo essere chiari: l’Ucraina non commercia i suoi territori”, ha affermato un portavoce del Ministero degli Affari Esteri ucraino, Oleg Nikolenko. “Non vi è alcun motivo legale, politico o morale per cui l’Ucraina debba rinunciare anche solo a un centimetro della sua terra. Qualsiasi tentativo di mediazione per ristabilire la pace deve basarsi sul rispetto della sovranità e sul pieno ripristino dell’integrità territoriale dell’Ucraina in conformità con la Carta delle Nazioni Unite”, ha aggiunto.


Leggi anche: Lavrov: i colloqui di pace devono puntare ad un nuovo ordine…

Il piano cinese in 12 punti per porre fine alla guerra in Ucraina

Putin riceve Xi: i due leader discutono cooperazione e piano di pace  

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles