Gigi Giancursi e Umberto Poli in concerto all’Arteficio di Torino

I talenti musicali di Gigi Giancursi e Umberto Poli, si uniranno questa sera sul palco torinese dell’Arteficio, centro artistico e culturale nato nel 2017, per dare vita al concerto “I HAD A DREAM: An American Epic”, un itinerario musicale che inizia nel Sud degli Stati Uniti, luogo iconico in cui ogni sogno sembra realizzabile, per prolungarsi in tutto il mondo attraverso epoche e secoli sino ad arrivare ai giorni nostri.

“I HAD A DREAM” è, quindi, la storia della musica americana riletta attraverso i principali fatti di cronaca che hanno inciso sulla storia e la cultura della Nazione americana diventando testi per canzoni di generi diversi, spiritual, folk songs, canti di lavoro e murder ballads, e raggiungendo cosi la loro immortalità.

GIGI GIANCURSI, cantante, compositore, musicista
GIGI GIANCURSI, photo Alex Astegiano

Tra narrazione, voce e chitarra di Gigi Giancursi e voce, chitarra ed effetti sonori speciali di Umberto Poli questo epico viaggio nell’ America attraverso i secoli passerà dalle murder ballads di fine Ottocento a Charles Manson, Lead Belly, Neil Young; da Bruce Springsteen a Sufjan Stevens.

UMBERTO POLI, chitarrista, giornalista, polistrumentista
UMBERTO POLI

“Uno spettacolo di musica e parole, una storia tra le storie, un pugno nello stomaco in forma di aneddoti, curiosità e leggende che parlano di città, sangue, polvere, strade e vagabondi (…)” – spiegano Gigi Giancursi https://www.periodicodaily.com/rivoli-maison-musique-lamore-ai-tempi-della-musica-frammenti-discorsi-amorosi/ che, oltre ad essere cantante e musicista, è speaker radiofonico, produttore e direttore artistico di importanti festival musicali piemontesi, e Umberto Poli, fondatore de “Lastanzadigreta”, leader dei Gospel Book Revisited, chitarrista, compositore, giornalista e polistrumentista capace di raggiungere alti livelli esecutivi con gli strumenti più inconsueti come la cigar box, la weissenborn o la coffee can.

“I HAD A DREAM” è quindi un viaggio “alla ricerca dei propri fantasmi del sabato sera – come raccontano ancora Gigi e Umberto – che altro non sono se non le piccole e grandi illusioni di tutti i giorni, tanto irresistibili quanto effimere”.

Arteficio: centro artistico e culturale a Torino in via Bligny n. 18/L
Torino, Arteficio, centro artistico e culturale

INFO: “I HAD A DREAM: An American Epic”

GIGI GIANCURSI voce e chitarra- https://www.periodicodaily.com/torino-ex-lavanderie-ramone-gigi-giancursi-canta-cronache-dellabbandono/

UMBERTO POLI voce, corde, slide, effetti

LUNEDI’ 15 APRILE 2019 – ORE 21:00

ARTEFICIO, via Bligny n. 18/L – Torino –

tel. + 39 011 5360971 info@larteficioshowroom.com

Ingresso riservato ai soci Arci

10,00 euro con consumazione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here