Da Serendipity a “Inn at Rodanthe”: che fine ha fatto la casa sull’oceano negli USA?

0
509

Costruita nel 1980 per l’omonimo film “Come un uragano” la casa sull’oceano, chiamata anche “Serendipity”, ottenne fin da subito un grandissimo successo.

Particolare per la sua pozione- era stata costruita a 120 metri dal mare- e anche per la sua struttura e le sue persiane blu conquistò fin da subito il pubblico.

Costruita sulla Hatters Island, nella Carolina del Nord, Serendipity ottenne questo nome per scelta della gente del luogo.

Grazie al film e alla gloria cinematrografica, la casa sull’oceano divenne fin da subito uno dei posti più desiderati in cui alloggiare per ammirare quella bellissima vista sul mare.

Con il passare del tempo, non solo la casa iniziò ad esser lasciata nel dimenticatoio, un lontano ricordo delle persone, ma iniziò a mostrare anche i primi problemi a causa della posizione.

Saccheggiata dai vandali, probabilmente alla ricerca di qualche souvenir del film, divenne sempre più difficile mantenere intera la struttura.

Leggi anche: Tiébélé, il villaggio africano che assomiglia a un quadro

Il declino di Seredipity

Ormai simbolo di quella piccola cittadina, Seredipity, diventava sempre più ingestibile. Con il passare degli anni, l’erosione costiera e i forti uragani che colpirono la zona portarono la casa davanti al mare, come se l’oceano potesse inghiottirla da un momento all’altro.

Fu proprio in quel momento che Seredipity arrivò all’apice, al culmine del suo declino.

I proprietari ormai disperati per la casa, dicesero di metterla in vendita in quanto non era più in grado di portare alcun profitto: ormai la casa sull’oceano era inagibile e anche molto pericolosa.

Quando tutto sembrava distrutto e la speranza stava per morire, proprio come in un film, arrivò una coppia che decise di comprare Seredipity.

Leggi anche: Popcorn Bay: la spiaggia con i granelli di popcorn a Fuerteventura

Esiste ancora la famosa casa sull’oceano?

Serenity, la casa sull’oceano, esiste ancora.

I nuovi proprietari non solo decisero di acquistare l’immobile, ma anche di spostarla in un luogo più sicuro per renderla più agevole.

Era il 2010 quando la casa sull’oceano cambiò posizione, lontana dalla sua posizione di orgine ma pur sempre con una vista mare stupenda.

Esattamente come nel film (come un uragano) Serenity cambiò nome e si trasformò “Inn at the Rodanthe”. Non solo però, i nuovi proprietari decisero di replicarla il più fedele possibile al film: riposizionando le persiane blu, stessa carta da parati e stessi arredi.

Adesso, Serenity la casa sull’oceano è diventata un vero e proprio albergo. Un affascinante meta turistica in cui potrete ammirare l’oceano dalla veranda.

Commenti