Seconda Guerra Mondiale: gli USA si dichiarano neutrali

5 settembre 1939: gli Stati Uniti proclamano la propria neutralità nella Seconda Guerra Mondiale. A quattro giorni dal conflitto scelgono di non schierarsi

0
655
SEconda Guerra Mondiale

È il 5 settembre 1939. Solo pochi giorni dallo scoppio della Seconda Guerra Mondiale. Gli Stati Uniti d’America dichiarano la propria neutralità.


Il Patto d’Acciaio e l’inizio della Seconda guerra mondiale


Seconda Guerra Mondiale: inizio del conflitto

Seconda Guerra Mondiale: patti e alleanze

Il Führer intima alla Polonia la cessione del “corridoio di Danzica”. Siamo nel mese di marzo 1939. I francesi e gli inglesi offrono alla Polonia la loro protezione. La Germania inoltre stipula con l’Italia il Patto d’acciaio. Trattato, quest’ultimo, che impegna le due potenze a prestarsi reciproco aiuto in caso di guerra.

La Germania però sottoscrive un accordo di non aggressione anche con l’Unione Sovietica: il patto Molotov-Ribbentrop.

La Seconda Guerra mondiale: fumo e macerie

L’inizio della Guerra: gli USA non scendono in campo

Hitler avanza richieste inaccettabili nei confronti della Polonia. Le altre potenze occidentali intuiscono l’inevitabilità di un nuovo conflitto.

Il 1° settembre 1939 la Germania invade la Polonia. La Seconda Guerra Mondiale ha inizio con la sua terrificante prospettiva di distruzione e di morte.

Francia e Inghilterra scendono in campo contro la Germania. Ma gli Stati Uniti d’America proclamano la propria neutralità. La potenza americana sceglie di non schierarsi: a pochi giorni dal conflitto si esprime per la scelta di non scegliere.

Seconda Guerra Mondiale: Hitler è irremovibile

Settembre 1939: gli USA aspettano nella loro posizione di neutralità. Anche il Giappone decide di non entrare nella battaglia. Il dittatore tedesco invece, eccitato dalla guerra, va avanti come una macchina da distruzione.

L’accorato appello di Pio XII, il messaggio del presidente americano Roosevelt e perfino un estremo tentativo di Mussolini non riescono a placare la sete di conflitto e conquista che ha Hitler. Ormai è tardi, la guerra è iniziata.

La macchina bellica nazista muove contro la Polonia con una formidabile massa di mezzi corazzati e di aerei portati in campo con prontezza di decisioni e rapidità. L’eroica resistenza dei polacchi può ben poco.

Le truppe tedesche bombardano, attaccano e uccidono senza pietà. Siamo solo all’inizio di un periodo di terrore, orrore e violenza. Il periodo sarà lunghissimo.


La Guerra è Finita – cast e trama della nuova fiction RAI