sabato, Aprile 13, 2024

Scozia: arrestata l’ex primo ministro Nicola Sturgeon

L’ex primo ministero della Scozia Nicola Sturgeon, che si era dimessa lo scorso aprile, è stata arrestata in relazione alle indagini sulle finanze del suo partito. L’indagine – soprannominata Operazione Branchform – è iniziata nel 2021.

Arrestata l’ex primo ministro della Scozia Sturgeon

L’ex primo ministro scozzese Nicola Sturgeon è stata arrestata in relazione alle indagini sulle finanze del suo partito, il Partito nazional scozzese SNP. Sturgeon, che si è dimessa da primo ministro e leader del SNP all’inizio di aprile, è stata la terza persona ad essere arrestata nell’ambito delle indagini della polizia scozzese sulle accuse secondo cui più di 600.000 sterline in donazioni per una campagna indipendentista sono state utilizzate per altri scopi. Sturgeon è ora stata rilasciata senza accusa.

Ad aprile, era stato arrestato anche il marito di Sturgeon, Peter Murrell, che era stato interrogato per quasi 12 ore prima di essere rilasciato senza accusa in attesa di ulteriori indagini. Anche l’allora tesoriere del SNP Colin Beattie era stato arrestato e interrogato nell’ambito della stessa inchiesta. Oltre agli arresti, sono state effettuate perquisizioni in una serie di proprietà, tra cui l’abitazione del signor Murrell e della signora Sturgeon – dove è stata eretta una tenda della polizia nel giardino – e il quartier generale del SNP a Edimburgo.

Le reazioni dell’arresto di Sturgeon

Dopo l’arresto di Sturgeon, una portavoce dell’SNP ha affermato che “l’SNP ha collaborato pienamente a questa indagine e continuerà a farlo, tuttavia non è appropriato affrontare pubblicamente alcun problema mentre l’indagine è in corso“. Anche le parti rivali hanno commentato l’arresto. “Questo è uno sviluppo profondamente preoccupante e l’indagine della polizia scozzese deve poter procedere senza interferenze. Per troppo tempo, una cultura della segretezza e dell’insabbiamento è stata lasciata marcire nel cuore dell’SNP”, ha affermato Ian Murray, segretario scozzese ombra del Labour

Il presidente dei Tory scozzesi, Craig Hoy, ha rinnovato la richiesta del partito di sospendere l’ex primo ministro. “Nicola Sturgeon e altre figure di spicco del SNP – incluso Humza Yousaf – devono cooperare pienamente con questa indagine della polizia e impegnarsi per la piena trasparenza che la circonda. L’SNP continua ad essere inghiottito dall’oscurità e dal caos. Humza Yousaf deve ora mostrare una certa leadership e sospendere il suo predecessore dal SNP”, ha detto Hoy. “Questa questione estremamente seria continua a intensificarsi e il risultato è che il SNP è totalmente distratto nel momento peggiore possibile. Questo è il momento in cui dovrebbero concentrarsi sulle vere priorità che devono affrontare gli scozzesi, come la crisi del costo della vita, riparare il nostro servizio sanitario nazionale e rafforzare la nostra economia”, ha aggiunto.


Leggi anche: Scozia: Nicola Sturgeon si dimette da primo ministro

Sturgeon: grazie di cuore a tutti

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles