martedì, Giugno 25, 2024

Ritratti di Fayum nell’edificio funerario di Garza

Una collezione di ritratti di Fayum dipinti su barre in legno è la scoperta più notevole degli scavi di Garza. Le raffigurazioni dei defunti si trovavano nell’edificio funerario fondato nel III secolo a.C.. Le indagini sono cominciate nel 2016 e ora hanno portato al rinvenimento delle strutture dell’immobile e dei reperti conservati al suo interno.


Con APPEAR ritratti di mummie svelano i loro segreti


Quali ritratti di Fayum sono scoperti nell’edificio funerario di Garza?

Una delle raffigurazioni del defunto mostra una donna con orecchini, bracciali e collana e anello che indossa una tunica. Ha i capelli raccolti, gli occhi sono grandi e definiti, il naso pronunciato e il labbro inferiore gonfio. Inoltre, tiene in una mano un vaso per unguenti e nell’altra dei festoni con elementi vegetali. I ritratti dettagliati dei morti sono dipinti direttamente sulle bare di legno a partire dal periodo romano egiziano.

L’edificio funerario

La struttura si trova a Garza, precedentemente noto come villaggio di Filadelfia. L’abitato fu infatti costruito nell’ambito del progetto di bonifica agricola attuato da Tolomeo II Filadelfo (309-246 a.C. ). Per la realizzazione ha scelto blocchi di pietra. Contiene numerose camere sepolcrali scavate nella roccia o rivestite con sassi. Il pavimento interno è invece decorato con malta di calce e presenta piastrelle colorate che ricordano una scacchiera.

Le camere funerarie che contenevano i ritratti di Fayum

L’edificio scende di diversi piani nel terreno e un anello di porte a arco conduce alle camere funerarie, alcune delle quali contenevano bare di legno finemente decorate. Erano infatti scolpite con antichi glifi egizi e greci. Il team di archeologi che ha lavorato di recente agli scavi di Garza ha quindi trovato una statua di terracotta coi tratti combinati di Iside e Afrodite collocata in una delle casse. C’erano anche documenti di papiro sia in scrittura demotica che greca.

Odette Tapella
Odette Tapella
Vivo in piccolo paese di provincia. Mi piace leggere, fare giardinaggio, stare a contatto con la natura. Coltivo l'interesse per l'arte, la cultura e le tradizioni.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles