Noema Gallery presenta Antologia del ritratto

Inaugura il 5 ottobre la mostra del fotografo e direttore artistico dello spazio espositivo romano

0
91
Noema Gallery
Free interpretation of "Spoon River Anthology".

Aldo Sardoni espone a Noema Gallery dal 5 ottobre gli scatti di Antologia del ritratto. Il fotografo ha realizzato delle immagini che catturano sia le suggestioni delle opere letterarie che le l’anima di miniere abbandonate e di spazi di lavoro dismessi.


Aldo Sardoni e la trans fotografia a Noema Gallery


Cosa caratterizza Noema Gallery?

La galleria d’arte è creata nel 2013 a Milano da Maria Cristina de Zuccato e Aldo Sardoni con l’intento di far conoscere e promuovere la cultura della fotografia contemporanea d’autore. Intende quindi traghettare l’arte oltre il circuito di intenditori e appassionati. Nel 2022 ha aperto la sua sede permanente nella Capitale, nello storico rione romano di Prati.
Pertanto è uno spazio espositivo-laboratorio con l’allure artigiana e informale della boutique artistica di quartiere per
un archivio di scatti raccolto in venti metri quadri incastonati nella Città Eterna. Si trova tra lo scenario sontuoso del Vaticano e l’anima popolare dei mercati rionali del Trionfale, però rivolge e allunga lo sguardo verso il mondo. Uno spazio espositivo caratterizzato dalle linee essenziali con le pareti dipinte di bianco assoluto e i pochi complementi d’arredo dallo stile minimalista. Tuttavia è pronto a rimodularsi di volta in volta, esposizione dopo esposizione, al servizio di immagini e progetti artistici firmati da una scuderia di diciotto fotografi di razza. I talenti sono fortemente diversi tra loro ma legati da una
profonda matrice culturale comune.

Il fotografo Aldo Sardoni

Nato a Roma nel 1964, è fotografo, architetto, curatore di mostre fotografiche e direttore artistico di Noema Gallery. Studia architettura e fotografia a Venezia e Roma. Laureato in Architettura a Roma “Valle Giulia”. Si perfeziona poi post-laurea in Teorie dell’Architettura. Sardoni è autore segnalato a Los Ojos del Tiempo Guadalajara – Mexico e al Premio per la qualità creativa in fotografia professionale Milano. Inoltre è presente nella collezione permanente Archivio Italo Zannier Venezia –
Italia. Ha partecipato a numerosi concorsi e internazionali fra i quali: Riconoscimento fotografico italiana arte Contemporanea Milano, Grand Prix International de Photographie de Vevey Svizzera. Ha esposto anche a International Photo Awards Los Angeles California, PX3 Prix de la Photographie Parigi, LICC London International Creative Competition, Agorà Gallery New York. Inoltre era presente a Click it Competition Leicester Inghilterra, Premio per la qualità creativa in fotografia professionale Milano, Lens Based Art Show Torino, Photography Masters Cup Londra, Premio Terna Roma. Le sue fotografie fanno parte di collezioni private in Italia, a Bruxelles, Parigi e Amsterdam.

Immagine da cartella stampa.