domenica, Maggio 19, 2024

Libri per l’estate 2023

Mare, montagna, lago o città, qualunque sia la nostra destinazione, la scelta dei libri per l’estate 2023 è un appuntamento irrinunciabile. Andiamo a conoscere insieme una selezione di libri tra cui scegliere le letture sotto l’ombrellone, o al fresco di un albero, sul lettino in piscina o comodamente in divano.

Lettura e libri

Tempo d’estate e tempo di scegliere i libri per l’estate 2023. Sappiamo quanto la lettura possa rappresentare uno strumento d’apprendimento e di crescita. Come pure è imprescindibile per la libertà e per l’inclusione. Leggendo, è possibile sviluppare la capacità di esprimersi con chiarezza. Permette lo sviluppo della persona e della creatività, aumentando l’empatia. Leggere significa conoscere.

Quali sono i libri per l’estate 2023?

Proponiamo alcuni titoli attuali di libri e qualche curiosità per scegliere le letture per l’estate 2023.

Come d’aria di Ada D’Adamo, edito Elliot

Vincitore del Premio Strega 2023, dopo la morte dell’autrice, avvenuta nello scorso aprile per una malattia, questo libro è un’esortazione a vivere ogni momento della vita come un regalo.

Come d’aria è l’autografia di Ada. Infatti, nelle pagine parla di Daria, la figlia, affetta da una malformazione cerebrale. Non può parlare, muoversi e stare dritta. L’autrice imprime nero su bianco, spostandosi tra il passato e il presente, le sofferenze quotidiane e la rabbia. Come pure le gioie e l’affettuosità. Inoltre, la scrittrice scopre, a cinquant’anni, di essere malata di tumore al seno. La malattia è il motore che la spinge a scrivere il libro, per raccontare alla figlia la loro storia.

Ada D’Adamo scrive che un figlio invalido porta alla solitudine e che niente sarà come prima. Paragona questa sensazione a un punteruolo delle palme che consuma la pianta dall’interno. Lentamente, dentro, si sbriciola, pur restando intatta la superficie. Infatti, ha definito la solitudine come “fatta di puntini piccoli, uno vicino all’altro. Non te ne accorgi”. Proprio per questo, i corpi di entrambe le donne hanno una rilevanza particolare, insieme alle paure e alla stanchezza. Ma soprattutto alla forza degli affetti.

Stigma di Erin Doom, edito Magazzini Salani

Pubblicato nel maggio 2023, esce dopo altri due libri dell’autrice, che si cela dietro ad uno pseudonimo e la cui identità decide di svelare in TV proprio nel maggio di quest’anno. Matilde, questo il suo nome, racconta nel suo ultimo libro di una ragazza che non crede più ai miracoli della vita che l’ha delusa troppe volte. Conosce Andras, col quale è odio a prima vista. Rabbiosa lei e scontroso lui. Non rappresenta una storia ‘rosa’, infatti contiene misteri da svelare, situazioni da chiarire e curiosità da esplorare.

Elp di Antonio Manzini, edito Sellerio

Il vicequestore Rocco Schiavone è impegnato in due casi da risolvere. Un marito violento trovato ucciso con un colpo di pistola alla fronte. E l’imprenditore di una fabbrica di pellami rimasto ucciso in seguito a un attentato attribuito agli ambientalisti dell’Esercito di Liberazione del Pianeta. Il poco convenzionale detective è entrato nelle case dei lettori di Manzini e appare negli schermi televisivi, interpretato dall’attore Marco Giallini. Risolverà questi ultimi due misteri riflettendo sul valore dell’amicizia e attraverso la dimensione della malinconia che lo caratterizza.

Dammi mille baci di Tillie Cole, edito Always Publishing

Tenero, delicato e dolce, è un libro che emoziona.

“Resta per un breve momento nel tempo, per ricordarci di quanto sia preziosa la vita prima di svanire così velocemente com’è arrivato. Diceva che insegna di più nella sua breve vita di qualsiasi altra cosa che resta per sempre con te”, è una citazione dalle pagine del libro destinato alle young adult. Narra la storia d’amore tra Poppy e Rune. E la capacità di di Poppy di amare e meravigliarsi per la vita e per le piccole cose.

Il figlio sbagliato di Camilla Läckberg, edito Marsilio

Si tratta di un libro giallo nordico, ambientato a Fjällbacka, in Svezia. La trama racconta dei preparativi per un’importante mostra fotografica di Rolf Stenklo, che viene ucciso nella sua galleria a due giorni dall’inaugurazione. Poco dopo, anche la casa del celebre scrittore Henning Bauer, candidato al premio Nobel per la letteratura in pieno blocco creativo, è scenario di una violenta aggressione. I due casi possono essere collegati?

Una sera tra amici a Jinbocho di Satoshi Yagisawa, edito Feltrinelli

Siamo a Tōkyō. Precisamente a Jinbōchō, quartiere di librerie più grande del mondo. Lontano dal traffico, la gente passeggia curiosa tra centinaia di librerie, tutte diverse.

La libreria Morisaki è scenario di una storia poetica, che fa bene al cuore, sul potere della condivisione. Il negozio è a conduzione familiare. Tanto piccolo da entrarci solo cinque persone contemporaneamente. Lo zio Satoru è aiutato dalla moglie Momoko e spesso, nel tempo libero dopo l’ufficio, si unisce anche la nipote Takako. La ragazza non avverte la solitudine perché è in compagnia di nuovi amici e nuovi riti. Ad esempio, la festa annuale di Jinbōchō, il caffè all’angolo o una visita inaspettata. Infatti, la libreria non racconta solo le storie dei libri. Ma anche delle persone che la frequentano. E ciò permette di creare legami.

Un buon posto in cui fermarsi di Matteo Bussola, edito Einaudi

Un romanzo commovente che racconta la fragilità maschile senza pregiudizi e senza vergogna. L’umanità è narrata con trasparenza. Da un uomo che vuole costruire un sogno. A un padre in neuropsichiatria che impara ad accettare la ferita del figlio. E un anziano marito che si prende cura della moglie malata di Alzheimer e si chiede cosa resta di una relazione quando chi amiamo sparisce, anche se possiamo ancora toccarlo. Ancora, un hikikomori, innamorato online, vorrebbe incontrare chi è diventato per lui così importante, ma la paura di uscire lo imprigiona.

I protagonisti narrati sono spaccati di vite di tanti uomini di diversa età. Essi appaiono legati l’uno all’altro dalla dimensione intima che emerge. Come pure la riflessione che dalla caduta, si può imparare il senso di essa, senza mostrarsi imbattibile.

Buona lettura estiva!

https://www.periodicodaily.com/quali-prestazioni-nella-lettura-da-smartphone/

Donatella Palazzo
Donatella Palazzo
Psicologa individuale, familiare e di coppia, e scrittrice. Sessoanalista (Istituto Italiano di Sessoanalisi e Dinamiche Sessuali). Specialista delle Risorse umane. Progettista in ambito sociale e scolastico. Membro dello Staff della Casa Editrice Noitrè. L'attività comprende, tra l'altro, la valutazione dei contributi di prossima pubblicazione, l'organizzazione degli eventi da presentare al pubblico e altro in ambito culturale.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles