Laura Biagiotti a Roma: prima sfilata post lock-down

0
1108
Lavinia Biagiotti Cigna a Roma
Lavinia Biagiotti Cigna a Roma

Laura Biagiotti sceglie la sua amata Roma, come teatro per l’esclusiva sfilata di Settembre 2020. La Maison presenterà la nuova collezione Primavera Estate 2021. La prima, dal vivo, dopo il periodo buio segnato dal lock-down.

La suggestiva Piazza del Campidoglio ospiterà il 13 Settembre p.v. l’evento organizzato dalla Maison Laura Biagiotti.

Il Presidente e Ceo della casa di moda, Lavinia Biagiotti Cigna, dichiara: “La storia della nostra azienda e quella della nostra famiglia sono intrinsecamente legate a Roma, in un gioco di rimandi tra etica e estetica che ricorda quello delle grandi famiglie rinascimentali“.

Sulla scia di Dior, con l’iconica sfilata a Lecce, e di Dolce e Gabbana a Firenze anche Laura Biagiotti lancia un importante segnale di “rinascita“. Il mondo della moda, con i suoi eventi e la sua creatività, sta risollevando finalmente il capo e lo fa in grande stile!

Sfilare nella Piazza del Campidoglio sul mirabile disegno di Michelangelo, mostra che la moda, come Roma, ruota attorno a qualcosa che supera le generazioni e i secoli“. (Lavinia Biagiotti Cigna)

Il “rinascimento” dopo la pandemia

La sfilata in programma a Settembre è, dunque, un evento esclusivo e si inserisce in un momento storico importante quanto drammatico.

La Maison Laura Biagiotti, aveva infatti deciso a febbraio, di sospendere le sfilate in previsione. I défilé si sono, infatti, svolti senza pubblico a causa dell’emergenza sanitaria.

Adesso invece, partecipa alla ripresa e riparte proprio dalla Capitale, per rendere omaggio a Roma e in forma di tributo per la città in cui tutto ha avuto origine.

Siamo stati i primi a sfilare a porte chiuse lo scorso febbraio agli inizi della pandemia per tutelare collaboratori, addetti ai lavori e ospiti. Ora stiamo lavorando per ritrovarci e rinascere in una delle piazza più belle del mondo, seguendo le regole di sicurezza previste dai protocolli, con un format che coniuga fisico e digitale, e che mette in scena una narrazione in divenire, da Roma alla Fashion Week di Milano“. Queste le parole di Lavinia Biagiotti Cigna.

L’evento ha una rilevanza anche sul piano economico non indifferente. Di certo attirerà attenzione a livello internazionale, sul nostro Paese e sul Made in Italy. Il brand gode, infatti, di riconoscimento a livello mondiale. Laura Biagiotti fu la prima a sfilare in Cina, nel 1988 e poi in Russia, nel 1995. I suoi capi sono universalmente apprezzati, la Regina del Cachemire è amata per lo stile inconfondibile di cui è l’artefice. Stile che la figlia Lavinia continua a rendere tale, proseguendo il lavoro della madre nella medesima direzione.

Per testimoniare sempre che la moda non è solo spettacolo o appuntamento ma anche e soprattutto forza propulsiva della nostra economia” (Lavinia Biagiotti Cigna).

L’amore inossidabile di Laura Biagiotti per Roma

La decisione di trasferire la sfilata della nuova collezione Primavera Estate 2021 firmata Laura Biagiotti a Roma, sarebbe sicuramente stata condivisa dalla “Regina del Cachemire“. L’amore che legava Laura Biagiotti alla città di Roma è internazionalmente noto.

Nel 1998, infatti, fu l’azienda allora guidata da Laura Biagiotti, a finanziare il restauro della Scala cordonata del Campidoglio, progettata da Michelangelo. Un atto di amore verso quella città che ha reso possibile il suo sogno: la fondazione del marchio.

A tal proposito Lavinia Biagiotti Cigna sostiene: “Abbiamo pensato più che altro a restituire, a conservare capolavori irripetibili anche per superare il senso di impermanenza della moda: le pietre vanno oltre. Noi combattiamo sempre contro il tempo e in fondo la moda è un foglio bianco sul quale disegnare il futuro“.

Come dimenticare, poi, una delle fragranze più conosciute al mondo. Il profumo di Laura Biagiotti, “Roma”, in onore della Città “Caput Mundi”. In merito Lavinia Biagiotti aggiunge, “Il nostro amore viene raccontato dal profumo Roma di Laura Biagiotti, diventato nel tempo una fragranza iconica amata da milioni di donne e uomini in tutto il mondo. E proprio il successo di Roma ci ha permesso di essere tra i primi della moda a realizzare un grande restauro nella città eterna.