Gravissimo incidente stradale a Copertino (Lecce)

0
463
gravissimo incidente stradale

Scontro all’incrocio fra utilitaria e una moto, gravissimo incidente stradale a Copertino. L’incidente a metà mattinata all’uscita di Copertino, il giovane procedeva in direzione di Nardò, sulla provinciale, quando è avvenuto l’urto con una Fiat 600 condotta da un anziano. Sbalzato di sella, è stato portato in codice rosso al “Vito Fazzi” di Lecce.

Un gravissimo incidente stradale s’è verificato intorno alle 10,30 di questa mattina all’uscita di Copertino, in direzione di Nardò. E sono adesso ore di ansia per le condizioni di E.P., un giovane di 31 anni di origine albanese, che abita a Copertino. È stato trasportato in codice rosso verso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce e le sue condizioni sono giudicate gravi. Violento, infatti, è stato lo scontro fra la moto di cui era alla guida e un’utilitaria condotta da un anziano.

Oltre alle ambulanze del 118, sul posto, per i rilievi, sono intervenuti gli agenti di polizia locale copertinese. Stando alle prime ricostruzioni, il 31enne, alla guida di una moto Ducati Monster, si era appena lasciato alle spalle Copertino e viaggiava sulla strada provinciale 17, in direzione di Nardò, quando è avvenuto l’impatto con una Fiat 600.

Macabra scoperta trovato cadavere sul tetto di un treno a Surbo (Lecce)

Otranto (Lecce) – Cane lupo azzanna alla gola bambina

Lecce – Titolare supermercato denuncia anziano per furto: poi scatta il colpo di scena

Sternatia (Lecce) – 15enne scappa dalla comunità e macina chilometri: soccorso da un…

Alla guida dell’auto, che a sua volta proveniva da via Li Tumi, strada che prende il nome dall’omonima contrada di campagna, c’era un 80enne di Collemeto, frazione di Galatina. L’anziano aveva appena oltrepassato lo stop, quando è avvenuto l’urto, semi frontale, all’altezza della parte anteriore sinistra, e il motociclista ha perso malamente l’equilibrio, franando sull’asfalto. Poco dopo, sul posto, sono arrivati i soccorritori che hanno trasportato il 31enne a sirene spiegate verso l’ospedale del capoluogo. Ha riportato lesioni alle gambe e un trauma cranico. 

Quello fra la direttrice Copertino-Nardò e via Li Tumi è un incrocio particolarmente pericoloso, in cui di frequente, negli anni, si sono verificati incidenti, anche di una certa gravità. Nell’estate del 2019, a causa del ribaltamento di un’auto, nello stesso punto un giovane finì per un periodo in Rianimazione.  “