FURCI SICULO (MESSINA) – Uomo strangola compagna è chiama Carabinieri: “ Venite,l’ho uccisa”

0
776

La vittima è una studentessa di Medicina originaria di Agrigento. L’uomo, un suo collega, ha tentato il suicidio.

Ha strangolato la compagna e poi ha chiamato i carabinieri per denunciare quanto accaduto. E’ successo questa mattina a Furci Siculo, in un condominio nella zona nord del paese del messinese. La vittima è Lorena Quaranta, originaria di Agrigento, studentessa di Medicina all’Università di Messina. L’assassino è Antonio De Pace, di Vibo Valentia, pure lui studente di Medicina: ha tentato di suicidarsi, provando a tagliarsi le vene, ma prima ha chiamato il 112 per confessare il suo gesto. De Pace è stato subito soccorso, non è in pericolo di vita.


Secondo la prima ricostruzione fatta dai carabinieri, l’uomo avrebbe soffocato la compagna al termine di una violenta lite
. Sul posto ci sono i militari della Compagnia di Taormina e il medico legale. Indagine della procura di Messina coordinata da Maurizio de Lucia. Viene sentito l’assassino.

Commenti