lunedì, Marzo 4, 2024

Francia: agente di polizia uccide un 17enne, scoppiano proteste

In Francia un’agente di polizia uccide un 17enne che non aveva ottemperato a un ordine degli agenti di fermare la sua auto. Scoppiano violente proteste.

Francia: agente di polizia uccide un 17enne

In Francia sono scoppiate numerose proteste dopo che un’agente di polizia ha ucciso un 17enne. Il ragazzo era alla guida di un’auto e non avrebbe ottemperato a un ordine degli agenti di fermare la sua auto. In un video diffuso sui social media da un testimone, si vede uno dei due poliziotti puntare la sua arma contro l’autista attraverso il finestrino e sparare a distanza ravvicinata. Secondo quanto riferito dai pubblici ministeri, l’adolescente stava guidando un’auto a noleggio nella periferia ovest di Parigi quando la polizia lo ha fermato pe aver infranto diverse regole della strada.  

Le proteste sono degenerate in violenti scontri tra i manifestanti e la polizia. I manifestanti hanno dato fuoco a diverse auto, distrutto fermate degli autobus e lanciato petardi contro la polizia, che ha risposto con gas lacrimogeni e granate a dispersione. Sono state arrestate almeno 15 persone.

L’agente è accusato di omicidio colposo

L’agente di polizia accusato di aver sparato contro il ragazzo è stato arrestato con l’accusa di omicidio. Inizialmente, la polizia aveva dichiarato che il ragazzo aveva provato a investire gli agenti. Ma il filmato che ha poi cominciato a girare sulle piattaforme social mostra che uno dei poliziotti aveva puntato l’arma sul giovane. Quando questo è ripartito, ha sparato. E si sente l’agente gridare: “Ti sparo in testa”.

In una dichiarazione, gli avvocati del 17enne hanno respinto una dichiarazione riportata dalla polizia secondo cui la vita degli agenti era in pericolo perché l’autista aveva minacciato di investirli. Yassine Bouzrou, avvocato della famiglia, ha detto ai media locali che mentre tutte le parti dovevano attendere il risultato delle indagini, le immagini “mostravano chiaramente un poliziotto che uccideva un giovane a sangue freddo”. “Questo è molto lontano da qualsiasi tipo di legittima difesa”, ha detto, aggiungendo che la famiglia aveva presentato una denuncia accusando la polizia di “mentire” affermando inizialmente che l’auto aveva tentato di investire gli agenti.


Leggi anche: Francia: manifestanti prendono d’assalto l’ufficio della borsa

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles