Louis Vuitton uomo: la prima campagna di Pharrell con Rihanna

0
224

È iniziato un nuovo capitolo per Louis Vuitton Uomo. È arrivato il Louis Vuitton di Pharrell e, con la sua prima campagna, il mondo ha potuto dare un’occhiata alla sua visione della storica Maison francese.

Rihanna, un’icona della moda, è protagonista insieme all’emblematica borsa Speedy, che Pharrell ha adattato come parte della sua collezione di debutto per Louis Vuitton. Contestualizzate in nuove immagini fotografate da Keizō Kitajima e Martine Syms, le immagini sono un’espansione delle fondamenta gettate da Pharrell e rappresentano l’unione di due icone: la classica Speedy Bag e Pharrell stesso.

La nuova Speedy Louis Vuitton


Fondata all’insegna della vestibilità e dell’adattabilità, la Speedy Bag è stata originariamente creata da Gaston-Louis Vuitton nel 1930. Conosciuta dapprima come borsa Express, è nata per necessità e creata per i viaggi in pelle. Poi, alla fine degli anni Cinquanta, la borsa fu rilanciata come la conosciamo oggi in tela Monogram, catapultando il fascino della borsa.

Rihanna per LV Uomo SS24 3
Rihanna per LV Uomo SS24 2
L’iterazione di Pharrell di un classico è stata ispirata dalla sua prima introduzione al mondo del lusso: Canal Street a Lower Manhattan, New York City. Conosciuta per la sua diversità e la sua energia unica, la New Speedy racchiude quel linguaggio visivo e quell’atteggiamento stilistico, abbinati all’esclusivo savoir-faire di Louis Vuitton. La Speedy è un’icona di tutti i giorni e questa nuova versione è stata concepita per ogni tipo di vita.

In omaggio alle linee trapezoidali originali del modello classico, Pharrell fa rivivere l’emblema della Maison in morbida pelle d’agnello a grana fine, con una struttura più rilassata. Il Monogram serigrafato offre un effetto morbido e sfocato. Quasi dipinta a mano, la nuova Speedy è proposta in una varietà di colori e in ben nove taglie. Questa campagna non è solo un’ode alla Speedy, con una Rihanna incinta, ma anche un cenno all’emancipazione umana.