Corea del Nord lancia missili balistici verso il Mar del Giappone

0
355
La Corea del Nord riafferma l’impegno militare

La Corea del Nord lancia due missili balistici verso il Mar del Giappone. L’ennesimo lancio arriva dopo che Pyongyang ha dichiarato di aver testato un motore a combustione solido ad alta spinta.

La Corea del Nord lancia due missili balistici

I funzionari sudcoreani e giapponesi hanno riferito che la Corea del Nord ha lanciato due missili balistici a medio raggio verso il Mar del Giappone. Lo Stato maggiore congiunto della Corea del Sud (JCS) ha riferito che i test sono avvenuti a circa 50 minuti di distanza l’uno dall’altro. Il ministero della Difesa giapponese ha dichiarato che i missili sono volati a un’altitudine di 550 km e hanno coperto un raggio di 250 km. Il vice ministro della Difesa giapponese Toshiro Ino ha affermato che i missili sembrano essere atterrati al di fuori della zona economica esclusiva del paese (ZEE) e finora non sono stati segnalati danni.

I lanci arrivano tre giorni dopo che Pyongyang ha affermato di aver testato un motore a combustione solido ad alta spinta che potrebbe consentire lanci più rapidi di missili balistici. I media statali nordcoreani hanno riferito che il test del nuovo motore missilistico è stato supervisionato dal leader nordcoreano Kim Jong Un e condotto presso il Sohae Satellite Launching Ground a Tongchang-ri, che è stato utilizzato per testare tecnologie missilistiche, inclusi motori a razzo e veicoli di lancio spaziale. I nuovi test arrivano anche dopo che il governo nordcoreano ha minacciato di usare armi nucleari preventivamene in potenziali confitti con gli USA e la Corea del Sud. A sua volta, il Pentagono ha avvertito Pyongyang che l’uso di armi nucleari porterà alla fine del regime.   


Leggi anche: Corea del Nord: testato un motore a combustione solido ad alta…