Case vacanze: l’ultima è una piramide rovesciata

0
253

Di case vacanze ce ne sono tante. Questa però non è uguale a nessun’altra. Fosse anche solo per la forma, una piramide. Ma rovesciata.

Case vacanze, quali sono le novità?

La casa vacanze a piramide è l’ultima arrivata nella serie Solo Houses, progettata dai giovani sviluppatori francesi Christian Bourdais e Eva Albarran. Questa casa in particolare viene dallo studio di architettura giapponese Takei Nabeshima Architects, è realizzata in cemento ed è provvista di una bellissima piscina. Solo Houses, “il progetto di seconde case uniche progettate dalla nuova guardia di giovani architetti internazionali” sta sorgendo in Spagna. Per la precisione a Matarraña, nel nord-est del parco naturale di Els Port, tra Barcellona, Valencia e Saragozza. Un luogo incantevole, 100 ettari di campagna e natura del tutto incontaminata.

Case vacanze e Solo Houses

L’intero progetto Solo Houses è una miscela di “architettura, opere d’arte e percorsi paesaggistici”. Il loro obiettivo è di coinvolgere i visitatori in un viaggio allo stesso tempo architettonico e artistico. Ogni architetto è stato quindi chiamato a realizzare la propria Solo House, con a disposizione la sua sola fantasia e creatività. L’ultima, quella di cui parliamo, è stata costruita da una delle quindici aziende partecipanti, ed è solo la seconda ad essere stata completata.


Lorenzo Grifantini progetta la casa vacanze cubista The White Tower


La casa a piramide

A rappresentanza della Takei Nabeshima Achitects sono Makoto Takei e Chie Nabeshima. La casa è posizionata su una collina, ed è sviluppata su quattro livelli. Al piano terra la stanza protagonista è quella da pranzo, con un tavolo scultoreo al centro. Qui si affacciano l’ingresso e il soggiorno, collocati su due soppalchi. Le finestre sono angolari, ricavate nelle pareti inclinate della casa, e offrono una meravigliosa vista sulle colline. A condurre ai soppalchi ci sono due scale. Al piano di sopra ci sono tre camere da letto, collegate da un disimpegno. Dal corridoio una scala conduce al tetto e quindi alla piscina. La vista è il coronamento del tutto, sul parco naturale Los Puertos de Beceite.

Commenti