Amaoto No Yurai: il suono della pioggia è musica

Un'artista giapponese ha registrato e assemblato le gocce di pioggia al computer creando un'armonioso suono naturale

0
676
amaoto no yurai

Se ci fermiamo un attimo dalla corsa frenetica verso il nulla, possiamo trovare un mondo di emozioni anche nelle cose più scontate. La musica, ad esempio, la possiamo trovare ovunque in natura anche nel suono della pioggia. É quello che avrà pensato Yugo Nakamura realizzando il video Amaoto No Yurai? Davanti ad un temporale non ci siamo mai resi conto che stavamo ascoltando musica, eppure l’artista giapponese è questo che ci propone nel video che ha realizzato. Nakamura ha isolato ogni goccia d’acqua che tocca un oggetto diverso, poi l’ha unita, registrandola assieme, ed è venuto fuori qualcosa di unico. L’obiettivo del video Amaoto No Yurai era verificare se il suono di un temporale fosse il frutto delle gocce d’acqua che cadono.

Chi è Yugo Nakamura l’ideatore di Amaoto No Yurai?

Yugo Nakamura è un’artista giapponese, classe 1970, che lavora con le interfacce del computer. Nel suo campo è considerato un genio. É l’uomo che riesce a rendere docile e a piegare al suo volere il sistema binario con cui le macchine comunicano. Le immagini di Nakamura sono frutto del suo relazionarsi alla macchina come nessuno prima di lui. Nelle sue mani le immagini in movimento diventano armonia. L’ideatore di Amaoto No Yurai è considerato il mago del Flash, che è uno dei software che utilizza per l’interfaccia. Con l’interfaccia Nakamura riesce a dare la percezione del tempo che passa, come se tra noi e l’immagine non ci fosse una macchina ma la realtà. Nakamura si definisce interface design, che poi non è altro che un modo per definire il linguaggio interattivo tra uomo e macchina. Tante le sue opere, tra le più conosciute: The Clockblock e Nervous Matrix.

L’origine del suono della pioggia

In giapponese Amaoto No Yurai significa: l’origine del suono della pioggia. In questa opera si avverte la sensibilità giapponese di guardare alle singole cose, unita alla visione globalista di guardare il mondo che abbiamo in occidente. Il suono della pioggia che cade è qualcosa che può calmare l’animo e rilassare, in certi momenti. Quindi il consiglio è di ascoltare e guardare il video lasciandosi andare alla calma. Liberare la mente e rilassarsi prima di guardare questo video darà la possibilità di avere una percezione diversa della realtà. Poichè la pioggia non è solo tanta acqua che cade ma milioni di goccioline che cadono su legno, vetro, tetti, mari e così via, creando suoni con i quali l’universo ci parla. Yugo Nakamura ha colto questo messaggio e lo ha condiviso.


“Breaking the mould”: in mostra il talento delle scultrici