USA Breaking news del 2 luglio 2020

0
184
usa breaking news

Tante nuove breaking news anche oggi arrivano dagli Stati Uniti.

Le ultime notizie

Nuovo record di contagi Covid-19 in USA

Nella giornata di ieri abbiamo assistito ad un nuovo record di contagi Covid-19 negli Stati Uniti. Nelle ultime 24 ore quasi 53 mila contagiati in più mentre i morti hanno raggiunto quota 128 mila.

Tra gli stati maggiormente colpiti troviamo la California (+10000), che pertanto ha deciso di ripristinare il lockdown sul 75% del territorio. Forte incremento anche in Alaska, Arizona e in Texas, dove a Houston gli ospedali sono al completo.

Tuttavia Trump continua a insistere che il virus sparirà da solo. Dopo le pressioni anche dei repubblicani, il Presidente ha dichiarato di essere favorevole all’uso delle mascherine. Ha detto anche di non avere bisogno di indossarne una in quanto fa un test quotidianamente; ha inoltre aggiunto che qualora la mettesse sembrerebbe “Lone Ranger”.

Le autorità sanitarie hanno intimato gli americani a rimanere a casa per la festa del 4 luglio.

Il governatore di New York, Andrew Cuomo, ha affermato che negare la realtà è una strategia perdente: la Casa Bianca deve guardare i fatti, il coronavirus è fuori controllo nella nazione.

Il tweet del governatore di NY
Una foto dal briefing di Cuomo che incoraggia Trump a indossare la mascherina.

Trump: se Biden vincesse, Wall Street crollerebbe

Donald Trump ha affermato in un’intervista per Fox News che se Biden vincesse le elezioni presidenziali, la borsa di Wall Street crollerebbe.

Il Presidente ha dichiarato che Biden aumenterebbe le tasse e introdurrebbe delle nuove regole, quindi i mercati crollerebbero. Inoltre ha detto: “Più in alto è Wall Street meglio è per le mie elezioni”.

Pompeo: America ha il diritto di prorogare l’embargo con l’Iran

Negli ultimi tempi gli Stati Uniti hanno posto l’obbiettivo di ampliare l’embargo delle armi sull’Iran.

In merito a ciò il segretario di stato Mike Pompeo ha dichiarato che gli Stati Uniti hanno “il diritto inequivocabile” per garantire che l’embargo rimanga in vigore.

Gli ex funzionari di Bush formano un gruppo pro-Biden

Alcuni ex funzionari dell’amministrazione Bush jr. hanno lanciato un gruppo per convincere i repubblicani delusi dal presidente Trump a votare per Joe Biden.

Questo gruppo, “Alumni 43 for Biden“, ha inoltre come scopo quello di ripristinare la democrazia nella nazione.


Obama scende in campo al fianco di Joe Biden


Il progetto di QAnon per la rielezione di Trump

La rete di teorici della cospirazione QAnon, molto amata dal Presidente, avrebbe un piano per la rielezione di Trump e alcuni conservatori al Congresso.

QAnon sostiene che Donald Trump abbia combattuto segretamente un gruppo di pedofili che adorano Satana, che si infiltrava in tutti i livelli del governo degli Stati Uniti.

Infine molti politici GOP candidati alle prossime elezioni sia al Congresso che al Senato hanno abbracciato questa teoria di cospirazione.

Commenti