Tutti pazzi per l’oro, scopriamone i motivi

0
273

In Europa tanti punti interrogativi ,il 31 ottobre rischio hard Brexit, un governo ballerino in Italia ,  l’Europa ancora minacciata dai dazi Usa, che in modo particolare potrebbero incidere sopratutto sulla Germania che esporta maggiormente negli stati uniti. e il mercato immobiliare che fatica a risalire dopo che negli ultimi vent’anni ha perso il 40% del proprio valore.

Sul palcoscenico mondiale il braccio di ferro di Trump con la Cina.

L’oro in questo ultimo periodo ha vissuto un vero e propio rally in salita. Diventa un elemento indispensabile nella costruzione di un portafoglio finanziario soprattutto in periodi di incertezza e caos.

Il metallo giallo, nella cui definizione viene descritto come un metallo nobile, splendente, inattaccabile dagli agenti chimici , estremamente malleabile che anche in finanza è considerato come un bene di rifugio:

Dall’inflazione  in primis, in quanto ha sempre mantenuto il proprio valore, infatti viene utilizzato come riserva monetaria, questo perché le valute nazionali hanno avuto notevoli oscillazioni nel tempo, mentre l’oro è rimasto stabile ed inoltre non è direttamente influenzato da politiche economiche, calamità, ribaltamenti politici.

Dal grafico sottostante è possibile monitorare l’andamento dell’oro durante la crisi sbprime e la crisi del debito sovrano in Europa.

Inoltre è tra i beni economici maggiormente liquidi, viene venduto in più mercati e in tutto il mondo.

Possiamo anche definire il metallo giallo un investimento decorrelato, ovvero se i mercati scendono, l’oro si apprezza o al più resta costante.

Un portafoglio equilibrato non può prescindere da una parte di investimento in questo bene.

In che modo si può investire in oro

Un investitore può pensare di investire in questo bene acquistandone direttamente la materia, come è possibile anche investire in oro finanziario.

Esistono strumenti analoghi agli Etf, Etc, Etn che replicano la quotazione dell’oro fisico e facilmente, c’è la possibilità di investire anche in azioni di società aurifere attraverso fondi che investono in esse.

L’indice Benchmark(parametro di riferimento per valutare la prestazione di un titolo o di un fondo)di questa società è L’Economy Global Gold Index.

Attraverso l’investimento in questi fondi è possibile applicare una gestione attiva cioè acquistare oro in fasi di recessione e poi spostare l’investimento in un fondo aurifero nelle fasi espansive per sfruttare la sovraperformance delle azioni rispetto all’andamento della materia prima e viceversa. L’oro tende ad essere un porto sicuro in tempi di tensione geopolitica ed in questo periodo la sua corsa non sembra destinata a fermarsi, pertanto un pensierino ad inserirlo in portafoglio non credo sia una cattiva idea dati gli scenari.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here