giovedì, Febbraio 29, 2024

Texworld Evolution celebrerà il suo 25° anniversario nel cuore di Parigi

Texworld Evolution Paris celebrerà la sua edizione estiva dal 3 al 5 luglio 2023 con oltre 1350 espositori. Per la prima volta, si terrà nel centro di Parigi, al Parc des Expositions de la Porte de Versailles. Questa edizione dinamica celebrerà il 25° anniversario di Texworld Paris, che aprirà le porte per tre giorni insieme a Apparel Sourcing Paris, Avantex Paris e Leatherworld Paris per presentare l’offerta mondiale della moda, dal prêt-à-porter al lusso.

Per l’occasione, sarà il Parc des Expositions di Porte de Versailles a ospitare l’evento, invece del consueto Parc des Expositions du Bourget; quest’ultimo dovrà essere lasciato libero per i preparativi dei Giochi Olimpici del 2024. “Il centro di Parigi è molto piacevole, sia per gli espositori che per i visitatori provenienti da tutto il mondo, che potranno godersi la città più facilmente durante il loro soggiorno”, afferma l’organizzatore Messe Frankfurt France.

Infatti, quest’anno ricorre il 26° anniversario di Texworld, fondata nel 1997. “Avremmo dovuto festeggiare il nostro 25° anniversario l’anno scorso, ma con la ripresa globale del business e questo cambio di sede, abbiamo deciso di segnare l’occasione e celebrare il nostro anniversario quest’anno”, spiega Julien Schmoll, direttore marketing e comunicazione di Messe Frankfurt France.


Nuove sinergie per un’ampia piattaforma di sourcing


“Con il gruppo WSN Développement abbiamo deciso di creare delle sinergie per consentire ai buyer di avere una piattaforma di sourcing molto ampia. Con lo stesso badge, da un evento all’altro, i visitatori potranno visitare liberamente tutti i saloni”, aggiunge. Infatti, i saloni Curve e Interfilière Paris di WSN, gli incontri per la comunità della lingerie, del loungewear, dei costumi da bagno e dell’activewear, si terranno nel padiglione 5, dal 2 al 4 luglio, al Parc des Expositions de la Porte de Versailles.

Fin dalla sua nascita, Texworld si è evoluto da salone dedicato ai tessuti, alle materie prime e agli accessori a salone del prêt-à-porter e dell’offerta di sourcing. Oggi è il più grande salone del prêt-à-porter e del sourcing in Europa, con un ecosistema che comprende denim, pelle e prodotti e soluzioni di moda sostenibile.

1350 espositori da circa 20 Paesi


“Questa edizione si apre con molta energia ed entusiasmo, sia da parte degli espositori che dei visitatori”, afferma Frédéric Bougeard, presidente di Messe Frankfurt France. Questo è il primo semestre dal 2019 in cui la produzione non è stata ostacolata da restrizioni sanitarie. Questo rinnovato dinamismo all’interno della zona asiatica sta avendo un impatto positivo sui nostri saloni del tessile e dell’abbigliamento: l’edizione di luglio è al completo e abbiamo già una lunga lista d’attesa per l’edizione di febbraio 2024″.

Tra gli espositori di Texworld Evolution Paris, la Cina sarà rappresentata al 60%, seguita dalla Turchia, che avrà un padiglione guidato dalla Camera di Commercio e Industria di Istanbul con un centinaio di espositori turchi e avrà anche, per la prima volta, un piccolo padiglione sull’Apparel Sourcing “riconoscendo che il sourcing di prossimità investe nell’abbigliamento”.

Sempre forte, l’Asia e il Sud-Est asiatico (India, Corea del Sud, Pakistan, Bangladesh, Taiwan) saranno presenti così come una delegazione del Sudafrica per la pelle a Leatherworld Paris. L’offerta sarà completata da altri Paesi come Myanmar, Indonesia, Etiopia, Paesi Bassi e Italia.

Per quanto riguarda Apparel Sourcing Paris, ospiterà 500 produttori di prodotti finiti e accessori provenienti da una dozzina di Paesi, tra cui alcuni Paesi emergenti per l’approvvigionamento di prodotti finiti, come Cambogia, Egitto o Myanmar, che non partecipavano dal 2019 e saranno presenti con cinque aziende guidate dalla MGMA (Myanmar Garment Manufacturers Association).


Moda sostenibile: padiglioni di Pakistan e Taiwan ad Avantex Parigi


Avantex sta cambiando il suo formato. “The Hub” sarà un format diverso dal salone classico, più distanziato, con schermi per presentare prodotti e soluzioni innovative. Inoltre, la scuola ESMOD proporrà uno spazio dedicato ai Metavers con il nome di “Meta-Wear, dedicato alla creazione di moda digitale””, sottolinea Julien Schmoll.

Tra queste soluzioni innovative sono stati presentati approcci a favore di una moda più responsabile. Sempre ad Avantex Paris, Pakistan e Taiwan metteranno in luce le loro iniziative di moda sostenibile. Di conseguenza, 14 aziende pakistane e sei aziende taiwanesi di prodotti finiti esporranno nei loro padiglioni sostenibili.

Per i giovani stilisti e le piccole aziende che utilizzano una quantità limitata di tessuti e accessori è previsto un corso speciale. Per i marchi di lusso alla ricerca di prodotti più qualitativi, sarà presentato un percorso Hand Made. “Anche se forniamo soprattutto marchi di fast-fashion, copriamo l’intero spettro, dall’entry-level all’high-end. Accoglieremo, ad esempio, bellissime ricamatrici indiane e splendide sete cinesi”, afferma il Direttore Marketing e Comunicazione di Messe Frankfurt.

Una conferenza sugli SDGs delle Nazioni Unite


Conferenze e tavole rotonde all’interno dell’Agorà forniranno ulteriori informazioni all’offerta proposta dagli espositori su temi quali l’esposizione ambientale, le alternative alle fibre sintetiche o una conferenza tenuta dalle Nazioni Unite sugli SDG (Sustainable Development Goals): la guida di buona condotta per tutte le industrie.

Infine, per i nuovi marchi che desiderano avere una visione generale del salone, Le Fil Rouge è stato istituito durante la scorsa edizione e offre una visita guidata attraverso tutte le aree chiave del salone.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles