La terza stagione di Stranger Things ha un finale aperto. Ci ha lasciato moltissimi dubbi e domande, tra cui il destino di Hopper.

Molti interrogativi

Come ogni finale di stagione che si rispetti, anche Stranger Things ha alimentato la curiosità degli spettatori. Prima di tutto, cosa c’entrano i russi con l’Upside Down? I registi non ce l’hanno spiegato esplicitamente. E poi, i ragazzi sono riusciti a sconfiggere definitivamente il Mind Flayer? Oppure il mostro troverà un altro modo per infiltrarsi ad Hawkins? Il portale del sottosopra verrà nuovamente aperto? Ma soprattutto… qual è il destino dei personaggi?

Qual è il destino di Jim Hopper?

Che fine ha fatto Jim Hopper, il poliziotto burbero ma super amato? Nell’ottavo episodio della terza stagione lo diamo per morto. Non riesce a scappare nel momento in cui Joyce fa esplodere il macchinario russo. Non assistiamo, però, direttamente alla sua morte e non possiamo ancora dargli definitivamente addio. Ma soprattutto, la scena post-credit aumenta i nostri sospetti. David Harbour farà il suo ritorno trionfale nella quarta stagione? Sembra proprio di sì.

Un indizio su Instagram

E’ proprio David Harbour a darci un indizio importante sul suo profilo Instagram. Nelle ultime settimane, infatti, l’attore ha cambiato più volte la sua immagine del profilo. Ognuna delle foto scelte conteneva alcune cifre. Alcuni fan hanno notato che queste cifre, messe vicine, formano un numero di telefono che è possibile chiamare. Questo è il messaggio registrato:

“Salve, questa è la residenza di Murray Bauman. Mamma, se sei tu per piacere riattacca e richiamami tra le 5 e le 6 del pomeriggio come abbiamo già stabilito, va bene? Se sei Joyce grazie per aver chiamato, Joyce. Ho cercato di rintracciarti. Ho degli aggiornamenti. Riguardano… Beh, forse è meglio parlarne di persona. Non è una cosa buona né cattiva, ma è qualcosa…” 

Tutto fa pensare che si tratti di Hopper, no? Perché darci questo indizio se non per farci ben sperare?

La quarta stagione è già in programma, non ci resta che attendere per scoprirlo!

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here