Nella XXXI giornata di Serie B pareggiano Palermo e Pescara rispettivamente in casa di Novara e Avellino mentre vincono Perugia e Carpi.

 

NOVARA – PALERMO 2-2

Partono forte i padroni di casa che si portano in vantaggio dopo 8′ grazie al gol di Puscas su una sponda di testa di Di Mariano, i rosanero provano a reagire ma non riescono a costruire valide azioni offensive; nella ripresa però trovano subito il pareggio con Rispoli e poi si portano in vantaggio al 57′ con La Gumina che ribadisce in rete una conclusione di Coronado terminata sul palo.

Il Palermo continua a premere e si rende pericoloso con la punizione di La Gumina ma in pieno recupero gli azzurri trovano il pari nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Golubovic grazie al colpo di testa di Sciaudone su cross di Moscati; dopo 4′ di recupero termina così 2-2 la sfida tra Novara e Palermo, gli ospiti beffati nel finale perdono terreno dalle prime posizioni e scendono in terza posizione a -3 dal Frosinone ma con una partita da recuperare mentre la squadra di Di Carlo conquista un punto importantissimo e si allontana dalla zona playout portandosi a quota 35 punti.

 

PERUGIA – SPEZIA 3-0

Continua la cavalcata trionfale del Perugia che vince in casa contro lo Spezia grazie alla doppietta di Cerri nel primo tempo e al sigillo finale di Bianco, si allunga così a cinque la striscia di vittorie consecutive degli umbri che salgono in sesta posizione con 46 punti mentre lo Spezia non vince da quattro turni e scende in undicesima posizione a quota 41.

 

AVELLINO – PESCARA 2-2

Al Partenio-Lombardi gli ospiti si portano in vantaggio al 13′ con una magia di Brugman che segna da centrocampo approfittando di un’uscita sbagliata di Lezzerini, i campani reagiscono nella ripresa trovando il pari al 59′ su rigore concesso per fallo di mano in area di Perrotta e trasformato da Castaldo; pareggio che dura poco perché al 73′ il Pescara si riporta in avanti grazie alla rete di Mancuso che finalizza una grande azione personale di Valzania, i padroni di casa non ci stanno e all’86’ trovano il gol del definitivo 2-2 con Di Tacchio che batte Fiorillo con un gran tiro da fuori.

Un pareggio che non cambia di molto le posizioni in classifica delle due squadre ferme rispettivamente a 35 e 37 punti.

 

CARPI – PRO VERCELLI 2-0

Nel posticipo del Cabassi i padroni di casa dominano una partita a senso unico che viene sbloccata al 33′ dal gol di Melchiorri su un indecisione di Konatè, l’attaccante di proprietà del Cagliari si ripete nella ripresa sfruttando ancora un errore in disimpegno di Konatè per portare il risultato finale sul 2-0.

Quarta partita con la porta imbattuta per la squadra di Calabro che sorpassa il Parma portandosi in zona playoff con 44 punti e una partita da recuperare mentre i piemontesi proseguono la striscia negative di gare senza vittoria e rimangono in zona playout a quota 29.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here