venerdì, Giugno 21, 2024

Raggiunto accordo sul patto militare Giappone-Australia

Il primo ministro giapponese, Yoshihide Suga, ha annunciato che è stato raggiunto un ampio accordo sul patto di difesa militare con l’Australia. Questo rafforzerà ulteriormente i legami di difesa tra i due alleati degli USA in un momento in cui la Cina sta affermando il proprio ruolo nella regione. E gli USA stanno attraversando una transizione di leadership.

Raggiunto accordo Giappone-Australia sul patto militare, cos’è successo?

Il primo ministro, Yoshihide Suga, ha annunciato che il Giappone e l’Australia hanno raggiunto un ampio accordo sul loro patto di difesa bilaterale. Questo faciliterà più operazioni ed esercitazioni congiunte sul suolo dell’altro. Questo rafforzerà ulteriormente i legami di difesa tra i due Paesi.  Il patto, chiamato Accordo di accesso reciproco, è un quadro giuridico che consente alle truppe dei due Paesi di visitare reciprocamente il Paese. Inoltre consente di condurre addestramenti e operazioni congiunte.

L’accordo è stato presentato durante una conferenza stampa congiunta tra Suga e il primo ministro australiano Scott Morrison, che era in visita a Tokyo. Suga ha dichiarato: “Nella regione indo-pacifica, la cooperazione in materia di sicurezza e difesa tra Giappone e Australia, che hanno la volontà e la capacità di contribuire alla pace e alla stabilità regionale, sta diventando sempre più importante. Con la presente annuncio che abbiamo raggiunto un accordo di principio. Un accordo di accesso reciproco, che era stato negoziato per elevare la cooperazione in materia di sicurezza e difesa tra Giappone e Australia a un nuovo livello”.

Morrison ha invece detto: “La nostra partnership strategica speciale è diventata ancora più forte. In particolare perché oggi abbiamo fatto un significativo passo avanti in Giappone e Australia raggiungendo, in linea di principio, un accordo su un trattato di difesa fondamentale, l’accordo di accesso reciproco”.

Il rapporto tra Giappone e Australia

I Paesi stanno negoziando l’accordo sulla difesa da sei anni e tale accordo deve ancora essere ratificato dai legislatori. Sarà il primo accordo del Giappone che copre la presenza militare straniera nel suo territorio da quando ha firmato un accordo sullo stato delle forze nel 1960. Tale accordo ha permesso agli USA di stanziare navi da guerra, jet da combattimento e migliaia di truppe dentro e intorno al Giappone. Questo era parte di un’alleanza militare che Washington descrive come il fondamento della sicurezza regionale.

Il Giappone considera l’Australia come un semi-alleato. I due Paesi hanno firmato un accordo di cooperazione in materia di difesa nel 2007, il primo per il Giappone con un paese diverso dagli USA. Le due nazioni hanno concordato la condivisione delle forniture militari nel 2013. Nel 2017 hanno espanso l’accordo includono le munizioni, dopo che il Giappone ha allentato le restrizioni sui trasferimenti di equipaggiamenti per le armi.

Giappone cerca di contrastare la Cina

Il Giappone ha avviato una visione “Indo-Pacifico libera e aperta” di cooperazione economica e di sicurezza come un contrasto all’influenza della Cina. Recentemente ha ospitato colloqui ministeriali tra i paesi noti come “Quad” che includono anche USA, Australia e India. Queste quattro nazioni stanno ora cercando di portare più paesi, dal sud-est asiatico e oltre, che condividono le preoccupazioni per la crescente assertività della Cina nella regione. La Cina difende le sue azioni nei mari regionali come pacifiche e nega di violare le regole internazionali. 

Suga e Morrison hanno anche discusso della cooperazione nell’affrontare la pandemia di coronavirus e del cambiamento climatico.


Leggi anche: Pompeo a Tokyo – “Quad” contro il Partito comunista cinese

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles