martedì, Giugno 25, 2024

Proteste in Bangladesh: manifestanti chiedono nuove elezioni  

Scoppiano nuove proteste in Bangladesh. I manifestanti chiedono le dimissioni del premier Sheikh Hasina e nuove elezioni.

Proteste in Bangladesh: cos’è successo?

Decine di migliaia di sostenitori del principale partito di opposizione sono scesi in strada a Dacca, la capitale di Bangladesh, per protestare contro il governo guidato dal primo ministro Sheikh Hasina e chiedere nuove elezioni. Da mesi il Bangladesh è teatro di proteste contro l’aumento del prezzo del carburante e le frequenti interruzioni di energia elettrica. Il partito di opposizione, il Bangladesh Nationalist Party (BNP), chiede le dimissioni del premier Hasina. Il BNP è stato sconfitto alle ultime due elezioni politiche che, secondo osservatori indipendenti, sono state oggetto di pesanti brogli. I manifestanti si sono radunati al campo sportivo di Golapbagh, dove la folla ha cantato “Sheikh Hasina è un ladro di voti“. I funzionari del BNP hanno accusato il governo di aver innescato uno sciopero dei trasporti non ufficiale per cercare di impedire alle persone di unirsi alla manifestazione.

La manifestazione arriva pochi giorni dopo che le forze di sicurezza hanno preso d’assalto il quartier generale de BNP. Almeno una persona è morta e decine di altre sono rimaste ferite nel raid. Inoltre, alla vigilia della manifestazione, sono stati arrestati due leader del BNP con l’accusa di incitamento alla violenza. Secondo quanto riferito, dal 30 novembre, più di 2mila attivisti e sostenitori del BNP sono stati arrestati per impedire loro di partecipare alle proteste.  

L’Occidente è preoccupato per la situazione in Bangladesh

I governi occidentali, le Nazioni Unite e le organizzazioni per i diritti umani hanno espresso preoccupazione per il clima politico e le violazioni dei diritti umani in Bangladesh. Quindici ambasciate occidentali hanno rilasciato una dichiarazione congiunta nella quale chiedono al governo del Bangladesh di rispettare la libertà di espressione e la tenuta di libere elezioni.


Leggi anche: Bangladesh: tempeste monsoniche causano decine di morti

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles