Piogge alluvionali del Ciclone Tiffany colpiscono l’Australia

0
286
Piogge alluvionali del Ciclone Tiffany

Piogge alluvionali del Ciclone Tiffany colpiscono duramente alcune aeree dell’Australia

Piogge alluvionali del ciclone Tiffany sta colpendo duramente alcuni settori dell’Australia, in particolare il Queensland settentrionale. Nei pressi di Port Douglas si sono accumulati in poche ore (solo 24) più di 170 mm o litri su metro quadro di pioggia. Il sistema si dovrebbe spostare a a ovest attraverso la penisola di Cape York.

Secondo il Bureau of Meteorology (BOM) si intensificherà rapidamente nelle prossime ore, arrivando alla categoria 2. Nei giorni scorsi il ciclone era stato declassato a sistema a bassa pressione dopo aver effettuato il landfall sul settore orientale di Cape York.

La furia delle piogge ha determinato situazioni alluvionali e diverse persone sono state salvate nei pressi della cittadina di Desailly aggrappandosi agli alberi dopo che le loro automobili erano state travolte dalle acque.

Vittime per una forte grandinata in Francia nella regione di Parigi

Ondata di calore estremo in Argentina: forti temporali devastano la zona

Ciclone Tiffany: massima allerta anche nelle prossime ore

Rimane al livello massimo l’allerta meteo nelle zone interessate dal passaggio del ciclone per rischio di venti forti che potrebbero toccare velocità superiori agli 80-100 km/h, con raffiche fino a 130 km/h, piogge forti, temporali e allagamenti tra Queensland e i Territori del Nord.

Le categorie dei cicloni in Australia non seguono quelle degli uragani o dei tifoni: un ciclone di categoria 1 scatena venti tra i 63 e gli 88 km/h; categoria 2 riguarda i cicloni con venti tra gli 89 e i 117 km/h; 3 tra 119 e 157 km/h; categoria 4 tra 158 e 198 km/h; categoria 5 oltre i 199 km/h.

Fonte: Bureau of Meteorology