« […]but long it could not be
Till that her garments, heavy with their drink,
Pull’d the poor wretch from her melodious lay
To muddy death.»
«[…] perché le sue vesti
appesantite dall’acqua assorbita,
trascinaron la misera dal letto
del suo canto a una fangosa morte.»
Amleto, Atto IV scena VII, traduzione di Goffredo Raponi)
Risultati immagini per ofelia
Ofelia, Roberto Cociancich

Ofelia è uno dei personaggi femminili di Shakespeare che hanno avuto più successo. Dall’Amleto, questa romantica e decadente figura femminile diventa emblematica nel tempo, in quadri , nei libri nella musica e perfino nella fotografia.

Ofelia come vittima sacrificale della follia d’amore

Ofelia muore d’amore e di tristezza, balia di una follia esasperata, incontenibile, e scabrosamente elegante. Innamorata del giovane Amleto, viene respinta , delusa, torturata. Amleto uccide il padre ma ad un dolore strettamente connesso alla perdita , in Ofelia a primeggiare è la delusione, la perdita di colui a cui ha dato il suo cuore. Cade, precipitandosi con euforica malinconia, nella follia assoluta. Affoga nel dolore e in un fiume, trasportata dalle correnti e dai fluttui: è un immagine spaventosamente bella, poetica e decadente che si presta come oggetto preferito di numerosi quadri. Fra i tanti, il più famoso è quello di John Everett Millais che la raffigura come una sventurata ninfa di morte.

Immagine correlata

John Everett Millais, Ofelia . Tate Museum


Suicidio d’amore


Amleto rispecchia, per molti, la condizione giovanile contemporanea : nelle sue profonde insicurezze sembra rispecchiare il giovane d’oggi, perennemente in dubbio e costantemente incerto. Ma Ofelia può forse rappresentare il sentimento dell’amore folle , devastante, sublimato dell’accesso. I sentimenti sfrenati d’oggi trovano in Ofelia il compimento letterario : la tragica via della morte per amore rispecchia non solo l’unica via possibile, ma la soluzione più terribile ed emblematica.

Immagine correlata

Il fascino della morte

La tragica morte di Ofelia ha ispirato opere d’arte d’ogni genere, ma anche molte foto moderne. Il fascino decadente è da affidare totalmente alla disperazione del gesto e di una morte tragica ma in tutto e per tutto artistica. La pietà che suscita sposa la volontà di dare a questa figura femminile la giusta ricompensa per un atto splendidamente poetico, ma terribile. Numerose sono le opere musicali a lei dedicate, fra cui Via della povertà di Fabrizio De Andrè dove , in maniera dissacrante, ella viene descritta come ”zitella” , mai amata da nessuno. Nella tragedia invece, Shakespeare sembra mostrare una donna che muore per amore e con amore. Amleto , nella sua follia, la ama. Il fratello, addolorato, la ama. E la corte intera sembra provare per la dolce fanciulla, un affetto spropositato. Ofelia rappresenta quell’amore puro , innocente ed ingenuo, che perisce in un mondo troppo ostile alla tenerezza.

Risultati immagini per ofelia foto
Projecto Ofelia


Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here