lunedì, Giugno 24, 2024

New York City chiuderà la centrale nucleare

La centrale nucleare situata a nord di New York City, l’Indian Point Energy Center, chiuderà definitivamente. L’impianto era responsabile della generazione di circa un quarto dell’energia elettrica utilizzata dalla città di New York e nella valle del fiume Hudson.

New York City chiuderà la centrale nucleare?

Dopo una lunga battaglia sul suo destino, la centrale nucleare situata a nord di New York City, l’Indian Point Energy Center, chiuderà definitivamente.  L’impianto era responsabile della generazione di circa un quarto dell’energia elettrica utilizzata dalla città di New York e nella valle del fiume Hudson. Il governatore Andrew Cuomo è un sostenitore della chiusura dell’impianto. Cuomo ha sempre sottolineato il rischio che rappresenta per milioni di persone in caso di attacco terroristico o altro guasti catastrofici dell’impianto.

In una dichiarazione, il Governatore ha affermato: “Da quando sono stato Procuratore generale, sono stato profondamente preoccupato per la sicurezza dell’impianto nucleare di Indian Point, data la sua vicinanza all’area più densamente popolata del paese. Dopo anni di lavoro incessante, abbiamo finalmente raggiunto un accordo per chiudere Indian Point in modo sicuro e responsabile. Questa è una vittoria per la salute e la sicurezza dei newyorkesi. Ci fa compiere un grande passo avanti verso il raggiungimento dei nostri obiettivi aggressivi di energia pulita”.

L’impianto è stato oggetto di controversie anche prima che iniziassero i tentativi di chiuderlo. Nel 2016, l’impianto è stato responsabile della fuoriuscita di acqua radioattiva dalla struttura nelle acque sotterranee, risultante da una fuoriuscita da un serbatoio di stoccaggio.

Gli oppositori affermano che la chiusura potrebbe aumentare la dipendenza dai combustibili fossili

Gli oppositori della chiusura dell’impianto hanno avvertito che potrebbe aumentare la dipendenza a breve termine di New York dai combustibili fossili. Lo Stato prevede di raggiungere una rete rinnovabile del 70% entro il 2030. I sostenitori della chiusura invece affermano che qualsiasi potenziale aumento della generazione di gas naturale a New York deve essere considerato nel contesto di una diminuzione della produzione di combustibili fossili dal 2016. Ma anche dei progressi nelle energie rinnovabili e nell’efficienza energetica. New York ha più di 20 progetti di infrastrutture di energia rinnovabile su larga scala che saranno in costruzione quest’anno e altri saranno pianificati.


New York vuole acquistare abbastanza energia pulita per 1,5 milioni di case

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles