martedì, Giugno 25, 2024

Musicultura festival: un palco per aspiranti cantautori

A Musicultura festival la canzone d’autore ha uno spazio particolare. La kermesse in programma dal 14 al 19 giugno infatti presenta anche i finalisti del concorso di produzione di un testo e brano musicale.


I cantautori genovesi nel museo di “Via del Campo 29Rosso”


Chi sono gli ospiti di Musicultura festi?

La manifestazione che si svolge a Macerata è un momento di richiamo per la città. L’organizzazione ha quindi scelto dei cantanti apprezzati e con un seguito anche tra i più giovani. Salgono sul palco dell’arena i Subsonica, Ermal Meta, Irene Grandi, Luciano Ganci. Il Direttore artistico della rassegna, Ezio Nannipieri, ritiene che l’evento favorisca il ritorno agli spettacoli dal vivo dopo il lockdown. Quindi, la partnership con Rai garantisce una diffusione capillare attraverso le frequenze radiofoniche nazionali.

Musicultura festival e la canzone d’autore

La manifestazione canora nasce nel 1990 come Premio Città di Recanati e valorizza i cantautori di talento. Un festival che mette in risalto non soltanto l’aspetto melodico della canzone, ma anche il messaggio del testo. La tradizione italiana ha innumerevoli esempi di parolieri che inseriscono scritti lirici in brani dagli accordi semplici. Il richiamo alla poesia e alla trasmissione orale di ballate e canti ha una valenza culturale. Presentano la kermesse Enrico Ruggeri e a Veronica Maya. Oltre, ai Big della musica, si esibiscono i finalisti del concorso che propongono al pubblico il proprio lavoro.

Il premio per la canzone d’autore

In 21 anni sono quasi 28mila i giovani che hanno partecipato all’iniziativa collegata a Musicultura. Gli artisti che la giuria ha scelto tra i partecipanti hanno dimostrato la capacità di dare voce alle proprie emozioni con un testo. I cantautori salgono sul palco venerdì 18 giugno e sabato 19 si decreta il vincitore del Premio Banca Macerata (20.000 €). L’ambita Targa della Critica (3.000 €), è intitolata a Piero Cesanelli, ideatore di Musicultura e suo Direttore artistico fino al 2019.

Odette Tapella
Odette Tapella
Vivo in piccolo paese di provincia. Mi piace leggere, fare giardinaggio, stare a contatto con la natura. Coltivo l'interesse per l'arte, la cultura e le tradizioni.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles