Mario Festa dedica a tutti gli innamorati poesie d’amore

0
191
foto mario festa

San Valentino, la festa degli innamorati! Tutti ricordiamo di noi quando eravamo bambini e il 14 febbraio aspettavamo un pensiero da parte di qualcuno. Io stessa ricordo che mi piaceva pensare di ricevere un pensiero sui banchi di scuola, magari anche anonimo, ma lo speravo. Ma posso sicuramente dire pero’ che la cosa che piu’ colpisce e impressiona il cuore e’ una frase, una lettera, una parola. Per questo, oggi mi piace onorare questa festivita’ con delle poesie del poeta campano Mario Festa, poeta d’altri tempi, poeta romantico.

” Veniamo al mondo per realizzare il progetto d’amore del Nostro Creatore. Dall’amore nasce la vita. Attingiamo l’amore alla Divina Fonte e lo doniamo agli altri. L’amore è energia infinita per scalare le alte montagne esistenziali. L’amore è arcobaleno di speranza, luce nella notte, strumento di elevazione spirituale, primaria umana necessità. Senza l’amore la vita è vuota, insipida, inutile. Gli innamorati gioiosi e sorridenti, camminano mano nella mano sui sentieri del tempo, illuminano e profumano il mondo”(Mario Festa)

AMORE

Amore è
poesia dell’Universo,
l’immenso
che l’anima sazia;
l’unico vero tesoro,
energia infinita
che “muove” la vita.

CAMMINIAMO…

Prendiamoci per mano,
camminiamo sui sentieri del tempo,
verso cieli nuovi.
Respiriamoci,
doniamoci vita,
guardiamoci,
illuminiamoci di sorrisi,
camminiamo nelle nostre intimità,
conosciamoci profondamente,
assaporiamoci,
giochiamo spensieratamente
come due bambini,
viviamo la favola bella.
Sommiamo le nostre forze,
sapremo difenderci
dalla quotidiana noia,
lottare contro le tempeste della vita.
Camminiamo per le vie del rispetto,
del dialogo, della pazienza,
della delicatezza,
e della gentilezza.
Camminiamo cuore, nel cuore,
nella gioia e nell’allegria
della nostra preziosa compagnia
verso l’eternità.

NUTRIMI

L’aria si profuma di primavera.
La natura si desta,
fa festa,
esplode nella gioia
di mille colori.
Io, triste, con il solito
vestito della solitudine,
cucito addosso,
percorro le impervie vie della vita.
Vivo nel buio.
Rivesti della tua luce
il mio nero mondo.
Fammi vedere il bello.
Nutrimi di sorrisi, di belle parole.
Nutrimi dell’allegria
della tua gioiosa compagnia.
Mettimi le ali per volare
nei cieli sereni,
respirare l’infinito.
Non lasciarmi solo!…
Fammi sentire
la tua calorosa presenza,
aiutami a scalare
le alte montagne dell’esistenza.

(I posto al concorso A. grassi – 2018)

IL SENSO DI TE

C’è in me
qualcosa che
non riesco a definire.
È cielo,
sinfonia dell’immenso,
profumo di primavera,
musica, poesia?…
Non so!
Posso, però, dire
che è qualcosa di grande,
che è qualcosa che sa d’infinito,
qualcosa che dà “vita” alla vita.

Buon San Valentino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here