mercoledì, Giugno 19, 2024

Lenny Kravitz: “Raise Vibration” – Recensione

Lenny Kravitz è tornato!

Non che Lenny Kravitz se ne fosse andato da così tanto tempo. In qualche modo, comunque, sembrava essersi perso. Anche se zxalbum come “It’s Time For A Love Revolution”, “Black And White America” e “Strut” tutti avevano i loro momenti, ma sembrava in confronto ai loro predecessori banale, ricco, in qualche modo bruciato. Che il 54enne bruci di nuovo, si era già capito ascoltandolo nell’ultimo tour. E anche “Low”, il primo singolo del nuovo album, alimentava la speranza di un “ritorno”. Ma Raise Vibration mantiene quella promessa?

La nuova classe di songwriting di Lenny Kravitz

Lenny Kravitz Raise Vibration Cover BMG RecordsE se, dopo il quale ciclo di clock per i brani di apertura come “We Can Get It All Together” si segue con il funky  di “Low” ed il fresco  “Who Really Are The Monsters?”. Grande anche la dedica alla madre defunta nel brano “Johnny Cash”, che con attenzione e con molta pace di rispetto e amore racconta e mostra incidentalmente la nuova classe di cantautori che Lenny ha conseguito. “Here To Love” è una ballata di pianoforte un po troppo patetica, “It’s Enough” convince ancora con la killer-bassline, interpretata dal meraviglioso Gail Ann Dorsey. E anche “The Majesty Of Love” con le sue  chitarre funky rende davvero il brano molto divertente. Ad ogni modo, un mistero della nuova creatività sembra essere la struttura della band. Kravitz delega compiti, lascia andare gli altri e ha più tempo e spazio per occuparsi delle canzoni. “Raise Vibration” suona come band, un potere collettivo e condiviso.

Una vera band

Ci sono voluti quattro anni tra “Strut” e questo disco. Kravitz ha usato questa volta per riposizionarsi. “Raise Vibration” è qualcosa di un nuovo inizio con vecchi mezzi. Con “I’ll Always Be Inside Your Soul” si conclude un album che Lenny Kravitz si affida ancora una volta sulla mappa di quelli non dobbiamo mai cancellare. Nessun dubbio: Lenny è tornato! Voto 4/5

“Raise Vibration” di Lenny Kravitz è uscito lo scorso 07.09.2018 presso la BMG Records

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles