Nella XXIV giornata di Serie A il Palermo ospita l’Atalanta al Barbera: siciliani in cerca di punti salvezza e vogliono centrare la seconda vittoria consecutiva dopo quella di Crotone, mentre la squadra di Gasperini vuole continuare a vincere per inseguire il sogno Europa.

I rosanero giocano col tridente superoffensivo formato da Trajkovski, Nestorovski ed Embalo, nessuna sorpresa di formazione invece per l’Atalanta.

https://youtu.be/u380t5aA7wA

Analisi – Inizia subito forte la squadra di Gasperini, nei primi 10′ confeziona cinque palle gol con Petagna, Gomez e Conti ma Posavec è bravo a non farsi soprendere.
Il Palermo conquista un calcio di punizione ma viene schiacciato nella propria metà campo e non riesce mai a ripartire, anzi al 19′ subisce il gol dell’1-0 con il colpo di testa in torsione di Conti su cross di Gomez. Errore della difesa rosanero che si alza male e non attua il fuorigioco.

Dopo neanche 10′ la squadra di Diego Lopez subisce il raddoppio: al 26′ Gomez recupera palla dalla trequarti e riesce a battere Posavec.

E’ un monologo nerazzurro: la squadra di Gasperini controlla il match mantenendo il possesso palla.

Verso la fine del primo tempo il Palermo inizia a creare più gioco e al 42′ trova il gol che accorcia le distanze grazie al colpo di testa di Chochev su cross di Bruno Enrique.

Si va così negli spogliatoi con l’Atalanta ancora in vantaggio di un gol.

Nella ripresa il Palermo entra in campo con un altro spirito ed inizia ad attaccare alla ricerca del pareggio: l’uomo più pericoloso è Nestorovski che con due tiri dal limite chiama in causa Berisha.

I rosanero continuano a spingere e si riversano quasi tutti nel centrocampo avversario, sbilanciandosi eccessivamente e lasciando aperti molti spazi; l’Atalanta difende bene e cerca di fare possesso palla provando poi a sfruttare le ripartenze, e al 78′ trova il gol che chiude la partita con il colpo di testa di Cristante sul solito cross di Gomez, difesa del Palermo da rivedere.

Nel finale l’unico squillo è il palo colpito da Balogh, ma dopo 5′ di recupero l’arbitro fischia la fine della partita, che decreta la vittoria dell’Atalanta per 3-1.

La squadra di Gasperini sale a 45 punti a parimerito con l’Inter e continua a sognare l’Europa, mentre il Palermo è sempre più a rischio retrocessione.

 

TABELLINO

PALERMO – ATALANTA 1-3

PALERMO (4-3-3): Posavec, Rispoli, Goldaniga, Gonzalez, Pezzella, Bruno Henrique (84′ Balogh), Jajalo, Chochev (74′ Gazzi), Embalo, Nestorovski, Trajkovski (55′ Diamanti).

A disposizione: Marson, Breza, Vitiello, Andelkovic, Cionek, Aleesami, Sallai, Sunjic, Morganella.

Allenatore: Diego Lopez. 

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha, Toloi, Caldara, Masiello, Conti, Kessié (86′ Grassi), Freuler, Spinazzola, Kurtic (70′ Cristante), Petagna, Gomez.

A disposizione: Rossi, Gollini, Zukanovic, D’Alessandro, Pesic, Hateboer, Paloschi, Raimondi, Mounier, Bastoni.

Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Arbitro: Daniele Orsato (Schio).

Ammoniti: 11′ Rispoli (P), 23′ Gonzalez (P), 82′ Freuler (A)

 

 

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here