La Birmania viene rinominata Myanmar

0
401

La Birmania ed il nome ufficiale

La Birmania, è uno Stato dell’ Asia sudorientale, ed il 18 giugno 1989, cambia ufficialmente il nome, in Myanmar. L’ UE utilizza entrambi i nomi.

Il nome di Myanmar

La dittatura militare birmana, nel 1989 istituisce una commissione, con il compito, di una revisione della lingua birmana in inglese. L’ intento della commissione è di eliminare i riferimenti coloniali britannici, che si riferiscono all’ ortografia birmana. Le modifiche di denominazione avvengono con l’ “Adaptation of Expressions Law”, il 18 giugno 1989.

L’ Unione birmana

Nel 1948, termina il colonialismo inglese, e la Birmania  diviene uno Stato federale e democratico. L’ Unione birmana, partecipa attivamente alle relazioni internazionali, e con U Thant nel 1961, prende parte, anche alla Segreteria Generale ONU.

La Birmania ed il colpo di Stato di Win

Nel 1962, il generale Ne Win, effettua un colpo di Stato, e crea la “via birmana per il socialismo”, con cui rimane a capo della Birmania, per 26 anni. In seguito, la Costituzione, decreta la nascita, della Repubblica Socialista di Birmania, con capitale Rangoon. Il Presidente Ne Win  ed il partito legale BSPP, detengono i poteri effettivi. Tuttavia, Win, diventa anche Primo Ministro, ed attua in campo governativo, rigidità politica, ed addestramento marziale, ai dirigenti di società ed economia. Inoltre Win, utilizza i servizi segreti, come strumento, per evitare ogni tipo di opposizione.

La Birmania e la caduta del governo di Win

Nel 1977, la grave crisi economica, porta alla conclusione del governo Win, ed il Generale viene rimosso dalla carica. Di conseguenza, il Colonnello Maung Maung Kha, riceve la nomina di nuovo Primo Ministro, che esercita fino al 1988. In seguito, l’ Unione birmana dichiara la presidenza a San Yu, mentre Win guida il partito BSPP. Nel 1926, si verificano gravi rivolte popolari, a causa della crisi economica del Paese, e la situazione governativa degenera. Nel corso dello stesso anno, Win si dimette dalla guida del partito BSPP, e lo stesso accade per San Yu.

Il comando al generale Saw Maung

 Di conseguenza, Sein Lwin, diventa il nuovo capo del BSPP, mentre, il generale Saw Maung, ottiene il comando della Birmania. Saw Maung impone la legge marziale, con un altro colpo di Stato, dopo di chè consegna tutti i poteri allo “State law and order restoration council”. In seguito, il 18 giugno 1984, la Birmania viene rinominata “ Unione di Myanmar”.

Commenti