domenica, Aprile 21, 2024

Guerra in Ucraina: si aggrava la crisi umanitaria a Mariupol

Prosegue la guerra in Ucraina e si aggrava la crisi umanitari a Mariupol. Intanto, proseguono i bombardamenti anche in altre città lontane dalla zona di guerra. Le forze russe si avvicinano al confine polacco. Il Senato USA ha approvato nuovi aiuti per l’Ucraina.

Guerra in Ucraina: a Mariupol si aggrava la crisi umanitaria?

Si aggrava la crisi umanitaria a Mariupol. Il sindaco Vadym Boychenko, ha affermato che gli aiuti umanitari non sono riusciti a raggiungere la città che da sei giorni è assediata. Anche l’evacuazione dei civili è fallita a causa dei continui bombardamenti. “Gli ultimi giorni sono stati particolarmente difficili per Mariupol. Gli occupanti russi stanno bombardando cinicamente, spietatamente e intenzionalmente le case. Stanno distruggendo ospedali pieni di donne e bambini. Il ‘grande’ esercito russo ha ucciso donne e bambini”, ha affermato Boychenko.

Continuano i bombardamenti

Intanto, i bombardamenti russi continuano anche in altre parti dell’Ucraina, lontane dalle zone di guerra. Secondo i media locali, le forze russe hanno condotto raid aerei su Lutsk, città situata nell’Ucraina nordoccidentale non lontana dal confine con la Polonia. Qui sarebbe stato colpito l’aeroporto. I media ucraini riportano anche che si sono verificati attacchi russi a Dnipro e Ivano-Frankivsk. Il servizio di emergenza statale ucraino ha riferito che a Dnipro ha perso la vita una persona. A Ivano-Frankivsk, che si trova a un centinaio di chilometri a sud di Leopoli, sono state segnalate delle esplosioni vicino all’aeroporto.

Le forze russe hanno anche colpito le reti di approvvigionamento idrico di Chernihiv, facendo rimanere la città senz’acqua.  I media riportano infine che la Russia ha bombardato l’istituto di Kharkiv, sede del reattore nucleare sperimentale. L’Ispettorato statale per la regolamentazione nucleare dell’Ucraina ha annunciato che la struttura è stata colpita, danneggiando l’esterno e forse numerosi laboratori in tutto l’edificio.

Senato USA approva ulteriori aiuti all’Ucraina  

Il Senato USA ha approvato il disegno di legge di spesa che include nuovi aiuti per l’Ucraina. Il disegno di legge include 1,5 trilioni di dollari di finanziamenti governativi, di cui 6,5 ​​miliardi di dollari per il Dipartimento della Difesa, 4 miliardi di dollari per il Dipartimento di Stato e 2,8 miliardi di dollari per l’Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale per l’assistenza umanitaria. Per quanto riguarda gli aiuti all’Ucraina, il Senato ha approvato 13,6 miliardi di dollari.


Leggi anche: Mosca-Kyiv: nessun progresso nei colloqui in Turchia

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles