Granata esplode durante la cerimonia del Remembrance Day in Arabia Saudita

0
728

Dopo l’attacco nella sede di Charlie Hebdo e l’attentato di Nizza, la Francia trema ancora. Un nuovo attentato questa volta è accaduto a Gedda, Arabia Saudita, in occasione del memoriale dell’armistizio della Prima Guerra Mondiale. La cerimonia si stava tenendo in un cimitero non musulmano della città sul Mar Rosso. Stando ad alcune testimonianze, l’attentato aveva come l’obiettivo il console francese Mostafa Mihraje, ed è stato provocato da una granata lanciata nel luogo di ritrovo della cerimonia. L’esplosione avrebbe provocato quattro feriti, tra cui un ufficiale saudita e un cittadino greco. Alla cerimonia era presente anche il console italiano Stefano Stucci, rimasto illeso come riferiscono fonti della Farnesina.

Come ha risposto la Francia dopo l’esplosione della granata in Arabia Saudita?

La Francia ha esortato i suoi cittadini nel regno a essere “in massima allerta” a causa dell’esplosione causata dalla granata di Gedda. L’episodio saudita è solo l’ultimo di tanti che hanno colpito la Francia nel mondo. “Esercita discrezione e stai lontano da tutte le riunioni e sii cauto quando ti muovi“, dice il comunicato del ministero degli Esteri Le Drian, immediatamente distribuito ai residenti francesi a Gedda. Il ministero ha aggiunto che la Francia condanna fermamente questo attacco codardo e ingiustificabile”.

Le reazioni dal mondo

Le ambasciate di Italia, Regno Unito, Stati Uniti e Grecia hanno reagito unanimamente con questo comunicato, augurando una buona guarigione alle persone ferite: “Questi attacchi contro persone innocenti sono vergognosi e del tutto privi di giustificazione”


Nizza – attacco vicino alla chiesa di Notre-Dame