Fiorentina – Bologna 2-1. Viola che si aggiudicano il derby dell’Appennino

0
559

4’ giornata di serie A che vede andare in scena il Derby dell’Appennino. Partita che si conclude con la seconda vittoria consecutiva della Fiorentina, mentre il Bologna esce dal campo ancora sconfitto nonostante la buona prestazione.

Primo tempo: primo 45 minuti equilibrati, con i padroni di casa che si rendono pericolosi con un colpo di testa di Thereau su calcio piazzato. La prima occasione dei rossoblù avviene grazie ad un passaggio filtrante di Verdi che pesca molto bene il movimento nello spazio di Palacio, quest’ultimo però calcia a lato. Non succedono più grandi cose fino alla fine della prima frazione di gara, da segnalare solo qualche fallo con conseguente cartellino giallo.

Secondo tempo: Partono forte i viola, che grazie a Chiesa trovano il gol del vantaggio. Il giovane attaccante della Fiorentina stoppa bene il pallone e accentrandosi calcia velocemente in porta sul palo lontano, Mirante non può arrivarci e 1-0.  Passa un solo minuto e Rodrigo Palacio scambiando molto bene con Taider, si presenta davanti a Sportiello. La sua conclusione è potente e fulminea, il portiere non può nulla. Parità ristabilita. Fiorentina che alza il ritmo e si propone nella metà campo rossoblù con più insistenza. Al minuto 59’ Biraghi batte un calcio d’angolo con una traiettoria ad uscire sul secondo palo, in area spunta senza marcature il centrale difensivo Pezzella, che di testa batte Mirante e riporta i viola in vantaggio. Bologna che non ci sta e cerca il pareggio, anche se l’occasione più ghiotta gli capita nei minuti finali, quando l’inesauribile Palacio centra il palo.

 

FIORENTINA: Sportiello; Bruno Gaspar, Pezzella, Astori, Biraghi; Veretout, Badelj; Benassi (46’ Gil Dias), Thereau (78’ Vitor Hugo), Chiesa (83′ Eysseric); Simeone.

BOLOGNA: Mirante; Krafth, Gonzalez, Helander, Masina (76’ Mbaye); Taider, Poli (73’ Petkovic); Verdi, Pulgar, Di Francesco (80’ Okwonkwo); Palacio.

ARBITRO: Valeri

MARCATORI: 51’ Chiesa, 52’ Palacio, 59’ Pezzella

Commenti