Prima vittoria stagionale all’Olimpico per Di Francesco: la Roma batte il Verona 3-0

0
164

L’anticipo serale della 4° giornata di Serie A vede in campo all’Olimpico la Roma di Di Francesco, reduce dal pareggio casalingo con l’Atletico Madrid, e il Verona di Pecchia, a quota  1 punto in classifica.

I giallorossi possono contare sul ritorno in campo dal primo minuto di Florenzi, rientrante dal lungo stop per infortunio, e hanno a disposizione l’acquisto estivo Schick, lasciato però inizialmente in panchina da Di Francesco.

Il tecnico giallorosso apporta alcune modifiche rispetto al match di martedì sera contro l’Atletico e schiera, effettuando un turnover in vista della partita di mercoledì contro il Benevento, Fazio al centro della difesa con Manolas, Pellegrini al posto di Strootman e nel tridente offensivo con Dzeko manda in campo El Shaarawy e Under, al suo debutto al primo minuto.

Pecchia deve fare i conti con l’infortunato Cerci e decide di schierare il giovane Kean dal primo minuto, lasciando ancora una volta in panchina Pazzini.

Il match si apre con un vero e proprio assalto dei padroni di casa alla porta avversaria difesa da Nicolas: al primo minuto ci prova subito El Shaarawy, che costringe il portiere alla prima parata, e poco dopo Pellegrini tenta la conclusione, ma il suo destro in corsa termina di poco alto sopra la traversa.

Dopo le critiche ricevute in seguito alla partita di martedì, la voglia di Dzeko di trovare il gol è tanta e si vede: si crea due occasioni ghiottissime, ma le spreca malamente.

È proprio l’attaccante bosniaco ad innescare al 22’ il gol del vantaggio della Roma recuperando una palla sulla trequarti e servendo con un preciso rasoterra sinistro El Shaarawy che lancia con un piatto destro di prima intenzione Nainggolan, che non sbaglia e trafigge il portiere avversario. 1-0.

Al 29’ il Verona prova a rispondere con Bessa che sfiora il palo dal limite, ma la Roma torna subito ad attaccare con tenacia. Al 33’ Florenzi manda a vuoto l’intervento di Valoti e pennella un pallone perfetto per Dzeko che, inseritosi sul secondo palo, insacca di testa il gol del raddoppio giallorosso. 2-0.

La ripresa continua a vedere il netto predominio giallorosso e un Verona in grande difficoltà non solo difensiva, ma  anche nella creazione di gioco. Per la squadra di casa ci sono subito due occasioni nitide: Kolarov sfiora il gol su calcio di punizione e Nainggolan serve di testa El Shaarawy, ma la conclusione del Faraone trova la parata dell’estremo difensore del Verona.

Pecchia al 58’ decide di dare più linfa al comparto offensivo, mandando in campo Verde al posto di Buchel. Ma non serve a molto perché passano pochi minuti e la Roma al 61’ trova il 3-0 con Dzeko, che sigla così la sua doppietta personale avventandosi su un cross sulla fascia pennellato per lui da Kolarov. 3-0.

Al 64’ Pecchia decide di far entrare anche Pazzini per tentare un’improbabile rimonta, ma solamente due minuti dopo Souprayen viene espulso per un intervento in ritardo su Pellegrini (secondo giallo), vanificandola definitivamente.

Poco dopo però Pazzini trova il gol, superando Alisson, in uscita, con un bel pallonetto, ma la rete viene giustamente annullata per fuorigioco.

A un quarto d’ora dalla fine il tecnico giallorosso decide di mandare in campo Schick, che davanti ai suoi nuovi tifosi non vuole sfigurare e ci prova subito impegnando Nicolas con un sinistro molto forte, ma troppo centrale.

La partita termina 3-0 per la Roma, che sale così a 6 punti in attesa della gara contro la Sampdoria ancora da recuperare, mentre il Verona rimane fermo a quota 1 punto in classifica. Bella vittoria per la squadra di Di Francesco e ottimo ritorno per Florenzi che non segna, ma suggella col suo cross la rete del 2-0.

TABELLINO

ROMA-VERONA 3-0

MARCATORI: 22’ Nainggolan, 33’,61’Dzeko

ROMA (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas (79’Moreno), Fazio, Kolarov; Pellegrini, De Rossi, Nainggolan (75’Schick); Under (75’Gerson), Dzeko, El Shaarawy. A disposizione: Skorupski, Lobont, Bruno Peres, Juan Jesus, Castan, Strootman, Gonalons, Perotti, Defrel.

Allenatore: Di Francesco

VERONA (4-3-3): Nicolas; Caceres, Ferrari, Heurtaux, Souprayen; Zuculini (75’Fossati), Buchel (58’ Verde), Bessa;  Romulo, Kean (64’Pazzini), Valoti. A disposizione: Coppola, Silvestri, Caracciolo, Laner, Zaccagni, Bearzotti, Lee Seung-Woo.

Allenatore: Pecchia

ARBITRO: Pairetto di Torino

AMMONITI: De Rossi, Souprayen, Veloti

ESPULSI: Souprayen per doppia ammonizione

 

 

 

 

 

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here