giovedì, Febbraio 29, 2024

Finlandia: i partiti di destra formano una coalizione

I partiti di destra formano un governo di coalizione in Finlandia. Questa coalizione rappresenta un notevole cambiamento nella governance della Finlandia.  

Finlandia: i partiti di destra formano un governo di coalizione

I partiti di destra finlandesi hanno raggiunto un accordo per formare un governo, segnando un cambiamento significativo nel panorama politico del paese. La Coalizione nazionale conservatrice (NCP), emersa come vincitrice nelle elezioni parlamentari di aprile, ha formato un governo di maggioranza in collaborazione con il Partito finlandese euroscettico e anti-immigrazione, oltre a due gruppi minori. Petteri Orpo, leader del PCN e presidente del Consiglio entrante, ha confermato l’accordo. Orpo ha affermato che tutte le questioni erano state risolte e che le pratiche burocratiche erano pronte. Unendo il PCN, il Partito nazionalista finlandese, il Partito popolare svedese (che rappresenta le lingue minoritarie) e i Cristiano democratici sotto una piattaforma comune, Orpo ha effettivamente spinto la politica finlandese verso destra, rimpiazzando il primo ministro di sinistra Sanna Marin e il suo governo.

I negoziati, durati 11 settimane, hanno comportato intense discussioni su aree chiave come l’immigrazione, la politica climatica e le finanze pubbliche. Il partito finlandese e il partito popolare svedese hanno affrontato difficoltà nel trovare un terreno comune, ma alla fine hanno raggiunto un compromesso. Secondo quanto riferito, il governo di Orpo dovrebbe affrontare il deficit fiscale riducendo la disoccupazione e le prestazioni sociali. Inoltre, mira ad adottare una posizione più rigorosa in materia di immigrazione e un allentamento degli impegni ambientali. 


Leggi anche: Elezioni Finlandia: vincono i conservatori

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
0FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles