mercoledì, Aprile 24, 2024

FantaExpo 2017: a Salerno in scena l’immaginazione e l’animazione

Si è conclusa ieri sera la sesta edizione del FantaExpo, la fiera del fumetto, dell’animazione e della fantasia, che ha avuto luogo al Parco dell’Irno di Salerno, da venerdì 8 a domenica 10 settembre. Nel corso dell’annuale rassegna organizzata da Angelo Recupito, è andato in scena uno spettacolo unico per gli amanti del genere, che si sono mascherati dai propri idoli dando vita ad un magico cosplay party.

Un vero e proprio bagno di folla per Cristina D’Avena, la regina delle sigle dei cartoni animati, la guest star della manifestazione che ha concluso i festeggiamenti con un’indimenticabile concerto, durante il quale ha interpretato i suoi cavalli di battaglia: da “Pollon combinaguai”“Memole, dolce Memole”, passando per la “Canzone dei Puffi”, “L’incantevole Creamy”, “Kiss me Licia”, “Una spada per Lady Oscar”, “Sailor Moon e il cristallo del cuore”, “Mila e Shiro due cuori nella pallavolo” e “Occhi di gatto”. Tra gli ospiti intervenuti, anche il noto doppiatore Pietro Ubaldi (intervistato da noi per l’occasione), che ha prestato la sua voce a personaggi indimenticabili come David Gnomo, Doraemon, Tazmania, Denver e tanti altri ancora. Protagoniste anche alcune piccole stelle del web, gli youtuber Sabaku, The Suckerz, Croix89, Il Gatto sul Tubo e il popolarissimo gruppo dei Casa Surace, che fanno incetta di visualizzazioni con i propri video in rete. Infine, direttamente dal mondo della musica rap, il conterraneo Coez, nato a Nocera Inferiore, che si è esibito sabato sera sulle note degli estratti dal suo ultimo album “Faccio un casino”.

Tra robot, cavalieri, principesse, mostri, androidi, animali parlanti, fate e supereroi, il pubblico presente si è immerso in un mondo fantastico, suddiviso in otto aree tematiche:  l’Area Marvel (dedicata ai fumetti della casa editrice statunitense), l’Area Star Wars (per gli amanti della celebre saga cinematografica), l’Area Pokemon (per i fan accaniti della serie animata giapponese), l’Area League of Legends (dedicata ai players del noto videogioco), l’Area Japan (con i personaggi manga più popolari e amati dal pubblico), l’Area Harry Potter (per gli adepti dei romanzi fantasy di J. K. Rowling), l’Area Hobbit (per i patiti de “Il signore degli anelli”) e l’Area Princess (incentrata sul mondo Disney).

«Un successo che cresce anno dopo anno – ha dichiarato l’assessore Roberto De Luca – per un evento che offre a tanti ragazzi e alle loro famiglie, provenienti anche da diverse regioni italiane, un’occasione di svago, socializzazione e sano divertimento». L’appuntamento è per il 2018, con i già gratificanti numeri della manifestazione destinati ad aumentare.

Nicola Donvito
Nicola Donvito
Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica italiana e spettatore interessato di qualsiasi forma di intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -spot_img

Latest Articles