Ottavi di Europa League: passano Marsiglia e CSKA Mosca, impresa del Salisburgo

0
241

Nel ritorno degli ottavi di finale di Europa League Victoria Plzen e Marsiglia rispettivamente contro Athletic Bilbao e Sporting Lisbona mentre viene eliminato a sorpresa il Borussia Dortmund che pareggia in casa del Salisburgo.

 

ATHLETIC BILBAO – MARSIGLIA 1-2

Nonostante il vantaggio accumulato nella gara di andata i francesi non pensano a difendere e si portano in vantaggio anche al San Mames col il rigore trasformato da Payet poi Ocampos raddoppia, nel finale la rete di Williams accorcia le distanze ma è inutile ai fini della qualificazione. La squadra di Garcia passa ai quarti.

 

ZENIT – LIPSIA 1-1

A San Pietroburgo parte male la squadra di Mancini che subisce il vantaggio tedesco ad opera di Augustin ma riesce a reagire e prima dell’intervallo trova il pareggio con il gol di Driussi su assist di Criscito dopo che un’altra conoscenza del calcio italiano, Paredes, aveva sfiorato il gol su punizione colpendo la traversa; nella ripresa Mevlja abbatte Werner in area ma lo stesso attaccante della nazionale tedesca fallisce dagli undici metri il gol della sicurezza e permette allo Zenit di spingere nel finale alla ricerca del gol per i supplementari che però non arriva, il Lipsia accede ai quarti di finale.

 

VICTORIA PLZEN – SPORTING LISBONA 2-1

La doppietta di Bakos nei novanta minuti regolamentari porta la partita ai supplementari in virtù del risultato di andata, ci pensa Battaglia a regalare la qualificazione ai portoghesi dopo che Dost aveva fallito il rigore che avrebbe portato lo Sporting direttamente ai quarti.

 

SALISBURGO – BORUSSIA DORTMUND 0-0

Impresa dei padroni di casa che dominano sul piano del gioco alla Red Bull Area e strappano un pareggio che li proietta ai quarti di finale per la prima volta nella loro storia mentre la prestazione opaca e poco convincente dei tedeschi dopo il KO in Germania non fa che aumentare i rimpianti dell’Atalanta che di certo avrebbe meritato di proseguire il turno per come ha giocato.

 

LIONE – CSKA MOSCA 2-3

I francesi pagano la troppa sicurezza portata dalla vittoria dell’andata a Mosca e subiscono il gol del vantaggio avversario con Golovin, nella ripresa Cornet ristabilisce la parità ma il CSKA gioca meglio e si portano sull’1-3 grazie alle reti di Musa e Wernbloom; nel finale il gol di Diaz accorcia le distanze ma non riesce a regalare i quarti al Lione.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here